Trading Platforms IT
Cerca su TradingPlatforms
Home » investire in oro
Informativa Fact Checked

Investire in oro è l’alternativa tangibile agli strumenti finanziari più classici. Non comporta un rischio di controparte e permette di coprire, specialmente in tempi di crisi dei mercati, la svalutazione della moneta. Ma cosa rappresenta l’oro nell’immaginario collettivo? Fin dalla nascita delle prime civiltà era considerato il metallo più prezioso, e usato per coniare le monete di maggiore valore. Non c’è quindi da stupirsi che il suo mercato sia stato da sempre attivo e utile per fare scambi importanti.

Per queste e per molte altre ragioni, anche oggi investire in oro può essere una scelta oculata e vantaggiosa. Vediamo insieme, in questa agile guida redatta con l’aiuto dei nostri esperti finanziari, tutte le informazioni utili se stai valutando quanto ti conviene investire in oro.

Considera sempre se puoi permetterti di perdere i tuoi soldi con alte percentuali di rischio.

Come investire in oro nel 2022?

Il nostro obiettivo è mostrarti come investire in oro nel 2022 in modo corretto e, poiché non ci sono commissioni da pagare, ti faremo vedere come fare trading su eToro. Inoltre, ti forniremo gli strumenti per scegliere la migliore offerta – in base alle tue esigenze – tra i diversi mercati dell’oro: ETF, quote minerarie e CFD.

Fase 1: apri un account con eToro

La prima cosa da fare per cominciare a investire in oro è aprire un account con eToro. Per farlo, dovrai inserire all’interno del sistema alcune credenziali: il tuo nome, il tuo indirizzo email e la tua password.

Investire in oro: registrazione su eToro

Fase 2: carica la tua carta d’identità

Puoi creare un account utilizzando i tuoi account di Facebook, Gmail o inserendo manualmente i tuoi dati. Si tratta di una fase obbligatoria, perché il processo di riconoscimento (KYC) è un requisito per tutte le piattaforme regolate.

Per verificare il tuo account, la piattaforma ti chiederà informazioni personali e di caricare una foto della tua carta d’identità, della tua patente o del tuo passaporto. In più, eToro potrebbe richiedere una copia del tuo estratto conto, per verificare che l’indirizzo dato in fase di iscrizione coincida con l’indirizzo indicato sullo stesso. Nel momento in cui queste informazioni saranno verificate, potrai cominciare ad investire nell’oro.

Investire in oro: carica la tua carta d'identità

Fase 3:  deposita i fondi nel tuo conto

Per investire in oro su eToro, devi prima depositare dei fondi sul tuo account. Per farlo, puoi collegare il tuo account di trading con carte di credito, di debito e PayPal.

Fase 4: comincia a investire in oro

Nel momento in cui finanzi il tuo account, puoi finalmente comprare oro su eToro. Puoi prendere come riferimento l’azienda BP per investire in oro sulla piattaforma. Per prima cosa, apri un nuovo ordine scrivendo “BP” nella casella di ricerca, successivamente clicca sulla voce “TRADE”. Dopo aver inserito un importo ti basterà fare click su “OPEN POSITION”.

Investire in oro: le quotazioni dell'oro

Il 67% dei conti degli investitori “retail” perdono soldi quando commerciano CFD con questo provider. Dovresti quindi considerare se puoi permetterti di perdere i tuoi soldi con alte percentuali di rischio.

Impara le basi per investire in oro

Cos’è l’oro?

L’oro ha da sempre un fascino incredibile, e le più importanti rapine vere, o dei film di Hollywood, hanno per protagonista questo metallo prezioso. Nonostante ciò, l’oro va ben oltre di qualche anello di fidanzamento o i lingotti rubati dal cattivo di turno in un film!

Investire in oro: l'oro fisico

L’oro è posizionato nella stessa colonna dell’argento e del bronzo nella tavola periodica, in quanto considerato un metallo conduttore. Ci si riferisce all’oro anche come “metallo per coniare”, dal momento che è stato frequentemente utilizzato proprio per produrre moneta. L’oro è stato uno dei primi metalli conosciuti dall’uomo. Se pensiamo a civiltà come quella egizia, l’oro è sempre stato associato ai faraoni e alla divinità, e le tombe dei regnanti contenevano una quantità di oro incredibile. Per fare un esempio, si stima che la tomba di Tutankhamon ne contenesse approssimativamente 112 kg al momento della sua morte. 112 kg! Attualmente tutto quell’oro varrebbe milioni. Puoi trovare la quotazione ufficiale dell’oro, sempre aggiornata sul sito del Sole 24 Ore.

Come fare soldi investendo in oro

Di seguito puoi scoprire i 5 metodi per investire in oro, fisico o finanziario, con i vantaggi e i rischi connessi.

1. Oro fisicoLingotto d’oro

Investire in lingotti o monete d’oro è uno dei modi più emozionanti e soddisfacenti di investire in oro. Poter guardare e toccare l’oro ha il suo fascino, ma possederne una discreta quantità ha anche degli svantaggi. Tra i maggiori inconvenienti troviamo sicuramente la necessità di dover mettere l’oro fisico in un cassetta di sicurezza in banca, o in cassaforte.

Il guadagno, per un possessore fisico di oro, dipende interamente dal prezzo crescente dell’oro, mentre per esempio una compagnia di estrazione d’oro può produrre più metallo e fare più profitto, spostando verso l’alto gli investimenti nella società.

Puoi investire in oro fisico in un rivenditore locale o su alcuni siti come Conto Lingotto o BullionVault. Accertati sempre che il prezzo dell’oro sia equo – il suo valore è calcolato in grammi od once. Ti consigliamo di preferire per le transazioni i lingotti alle monete. Per queste ultime infatti, oltre al contenuto d’oro, paghi anche il valore della collezione delle monete.

Rischi: se non proteggi i tuoi averi in oro, qualcuno potrebbe sottrarli, ma la necessità di venderlo è il secondo peggior rischio. La quantità di denaro potrebbe non essere in linea con il valore dell’oro sul mercato, soprattutto se sono monete e hai bisogno di soldi in fretta. Di conseguenza, potresti ritrovarti a vendere i tuoi averi a un prezzo decisamente inferiore a quello di mercato.

2. Futures sull’oro

Investire in oro: i futuresPuoi speculare in futures sull’oro per vedere se il prezzo salirà o scenderà, e puoi addirittura chiedere la consegna fisica dell’oro se lo desideri. Non sono però i movimenti fisici che motivano gli speculatori.

Il maggior vantaggio per i trader che investono nell’oro utilizzando futures è la possibilità di avere una leva finanziaria. Una quantità di denaro relativamente piccola può essere utilizzata per acquistare molti futures sull’oro, il che ti permette di guadagnare rapidamente se i futures sull’oro si muovono nella direzione giusta.

La leva finanziaria è però un rischio per gli investitori in contratti futures, perché quando il valore dell’oro non è favorevole, dovrai mettere sul banco una sostanziale quantità di soldi per mantenere il contratto (chiamato margine). Altrimenti, il tuo broker chiuderà la posizione e tu perderai denaro. Investendo in oro i guadagni possono essere proficui, ma anche perdere i propri investimenti può essere molto rapido.

Come regola generale, gli scambi futures sono riservati a investitori particolari e non tutti i maggiori broker offrono questo tipo di trattative.

3. ETF che possiedono oro

Investire in oro: gli ETF

Un exchange-traded fund (ETF) che traccia l’oro è una buona alternativa tra l’avere oro fisicamente o avere a che fare con la velocità incredibile dei mercati futures. In Italia si può investire in ETF attraverso siti come Invesco Physical Gold A o WisdomTree Physical Swiss Gold.

Oltre a essere un modo più immediato per scambiare denaro al prezzo di mercato, un ETF ha anche un grande vantaggio sull’oro fisico. Può essere investito tutti i giorni in cui il mercato è aperto per il prezzo prevalente, proprio come gli stock. In più, puoi investire nelle ETF sull’oro comodamente da casa tua, dal momento che la transazione è liquida e non fisica.

Rischi: gli ETF si muovono sulla linea del prezzo dell’oro, e dunque la quota azionaria in tuo possesso cresce o decresce a seconda del prezzo dell’oro meno i costi del fondo. A volte l’oro fluttua come gli stock ma, attraverso queste ETF, puoi evitare i maggiori rischi legati al possesso fisico dell’oro, perché è sempre protetto e puoi ottenere il valore intero dei tuoi averi.

4. Azioni di compagnie minerarie

Investire in oro: le azioni di compagnie minerarieEssere in possesso di compagnie minerarie che producono oro è un altro modo per avere vantaggi dalla crescita del prezzo dell’oro.

Gli investitori potrebbero pensare che sia la migliore alternativa, perché possono ottenere profitti dall’oro in due modi. Prima di tutto, i profitti di una compagnia mineraria aumentano quando cresce il prezzo dell’oro. In secondo luogo, la compagnia può aumentare la propria produzione col tempo, permettendogli, di fatto, di prendere due piccioni con una fava.

Rischi: quando si investe in stock individuali, devi comprendere a pieno il business, pertanto è meglio essere cauti quando si selezionano le aziende nell’industria. il nostro consiglio è evitare probabilmente piccole compagnie e quelle che non hanno una miniera di produzione, perché gli stock minerari possono allo stesso modo essere volatili.

5. ETF che possiedono miniere d’oro

Investire in oro: ETF che possiedono miniere d’oro

Non sei interessato a studiare attentamente le singole società d’oro? Allora investire in oro nelle ETF può avere senso, perché tracciando le compagnie minerarie ti mostreranno le migliori nel settore. In più, dal momento che questi fondi sono diversificati, non sarai influenzato negativamente dalle basse prestazioni di nessuna singola compagnia. Tra i più grandi fondi in questo settore ci sono VanEck Gold Miners, L&G Gold Mining e VanEck Junior Gold Miners.

Rischi: nonostante tu possa essere protetto nel caso una compagnia navighi in cattive acque, se possiedi ETF diversificati, non sarai protetto da tutto ciò che può influenzare negativamente l’intera industria, come ad esempio un lungo periodo di basso prezzo dell’oro. Scegli un fondo con cognizione di causa, perché non tutti i fondi sono uguali e alcuni investono in compagnie junior, più rischiose.

Cosa devi considerare prima di investire in oro

Nonostante l’oro abbia un fascino secolare, non è sempre un buon investimento.

Alan Smith, Editore Esecutivo del Financial Time, consiglia di stare alla larga dagli investimenti in oro, perché sono speculativi e hanno uno scarso risultato per i rendimenti a lungo termine. Se invece decidi di comprare oro come titolo negoziabile è più facile ed economico.

Inoltre, pur ammettendo che il metallo fisico può essere attraente, Smith sostiene che investire in oro non sia una buona idea. È vero, essere in grado di toccare ciò che possiedi dà un senso di comfort, mentre possedere una quota azionaria, di Johnson & Johnson per esempio, non trasmette la stessa sensazione.

Anche Greg Young, un financial planner certificato e fondatore di Ahead Full Wealth Management (Rhode Island, USA) la pensa così. Sostiene che alle persone piace l’oro perché è facile da capire. Ora, in finanza è sempre meglio escludere l’aspetto emozionale e bisogna invece far leva invece su strategie ragionate.

La paura nei confronti del mercato azionario è un sentimento che si lega proprio alla sensazione che manca una cosa concreta – come appunto l’oro – da possedere. ricorda però che nel mercato azionario, ricorda che la volatilità è normale e bisogna avere una prospettiva a lungo termine. Ricorda che, nella maggior parte dei casi, mantenersi sul tuo piano di investimenti è meglio che buttarsi a capofitto nel mercato dei lingotti d’oro.

Dove è possibile investire in oro nel 2022?

1.eToro – La soluzione migliore per investire in oro in ItaliaInvestire in oro: la piattaforma eToro

Con eToro puoi investire in oro online e, in più, il broker – che ha più di 13 milioni di clienti – ti permette di farlo anche attraverso gli ETF. Tra le caratteristiche più peculiari di eToro vi è il servizio di social trading, dove un utente può copiare le mosse di un altro o farsi a sua volta seguire. Chi decide di investire in oro su eToro avrà sicuramente una serie di vantaggi per muoversi al meglio in questo mercato e puntare su uno dei più desiderati beni di rifugio.

Su eToro non ci sono commissioni di acquisto o vendita di azioni e di ETF, non ci sono tasse mensili e quindi puoi proseguire a investire in oro per tutto il tempo che vuoi. Puoi anche investire in oro in altri mercati, come ad esempio attraverso i CFD – che significa che puoi utilizzare leve finanziarie fino ad un margine di 1:20. Oltre a vendere l’oro allo scoperto, puoi anche venderlo se lo consideri vantaggioso. Su eToro, anche i CFD sull’oro sono disponibili senza commissioni.

Investire in oro: azioni eToro

Per aprire un account su eToro, c’è bisogno di un deposito minimo di 50€, mentre tutti i depositi tramite bonifico bancario devono ammontare ad almeno 500€. In ogni caso, si può avere accesso ai CFD anche con una base monetaria inferiore, specialmente quando viene utilizzata una leva finanziaria. eToro accetta carte di credito e di debito, portafogli elettronici e bonifici bancari. Parliamo di una piattaforma sicura perché è regolamentata con licenze valide a livello Europeo, come la CySec, ma ha avuto il via libera anche da parte della CONSOB in Italia. L’app eToro permette di investire nell’oro addirittura attraverso il tuo cellulare.

Tasse eToro

Tassa Ammontare
Tassa per gli scambi azionari Gratuito
Tassa per gli scambi Forex Spread, 1 pip EUR/USD
Tassa per gli scambi con criptovalute Spread, 0,75% per Bitcoin
Tassa di inattività 10€ al mese dopo un anno
Tassa di ritiro 5€

Pro:

  • Facile da usare
  • Regolamentato
  • Possibilità di fare copy-trading
  • Gli spread sono bassi
  • Commissione dello 0%
  • Asset diversificati
  • I fondi possono essere depositati facilmente

Contro:

  • La piattaforma non è adatta a trader esperti

Il tuo capitale è a rischio.

2. Capital.com – La più raccomandata per investire in oro onlineInvestire in oro: il logo di Capital.com

Capital.com offre trading di CFD su oltre 3.000 azioni per gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e l’Europa. È facile fare trattative ad ampio e basso raggio, dal momento che offre un leverage fino a 5:1.

Capital.com offre trading senza commissioni e alcuni degli spread più bassi in circolazione. In più, non ci sarà alcun costo di deposito, ritiro o inattività.

Oltre agli stock CFD, Capital.com offre un’ampia gamma di asset su cui fare trading: è possibile trattare 140 coppie di valute, 84 criptovalute e dozzine di merci, ETF e indici azionari.

Investire in oro: Capital.com

Tra le cose che distinguono Capital.com c’è la piattaforma di trading personalizzata disponibile sul web e sui dispositivi mobili, comprensiva di numerosi indicatori tecnici e grafici altamente user-friendly. Inoltre, TradingView è integrato in Capital.com, quindi puoi creare indicatori personalizzati per analizzare i movimenti dei prezzi. Come se non bastasse, la piattaforma di Capital.com utilizza l’intelligenza artificiale per tracciare i modelli nelle tue operazioni e suggerire modi in cui puoi migliorare la tua percentuale di vincita.

3. Libertex – Sito eccellente per investire in oroInvestire in oro: Libertex

Libertex è una delle migliori piattaforme per investire in oro: dal 1997 è cresciuta fino ad arrivare a oltre 2.2 milioni di utenti registrati in più di 60 stati. Regolamentata CySEC, Libertex è una delle piattaforme più sicure per trattare azioni, oltre a dare accesso a una varietà di asset trattabili, come azioni e criptovalute.

Quando fai trading con Libertex, paghi due commissioni diverse. La prima, quando avvii una trattativa, e una commissione di transazione, che varia in base all’asset e alla dimensione dell’operazione. Inoltre, Libertex è anche un broker di CFD, il che significa che i trader pagheranno anche lo spread, la differenza tra il prezzo di acquisto e di vendita di un asset. Libertex è comunque nota per i suoi spread eccezionalmente ridotti, con una media compresa tra lo 0,1% e lo 0,2% per i CFD su azioni.

Libertex per investire in oro

I clienti di Libertex possono depositare fino a 100€ utilizzando carte di credito o debito, bonifici bancari o portafogli elettronici (come Skrill). La piattaforma di trading, sia sul web che sull’app, offre funzionalità complete per MT4 e MT5. Infine, Libertex offre ai clienti al dettaglio una leva finanziaria fino a 1:30 sui suoi CDF negoziabili, assicurando che i potenziali guadagni possano essere amplificati.

4. Skilling – Il posto giusto per investire in oroInvestire in oro: Skilling

La società è stata fondata nel 2016 da un gruppo di investitori svedesi, che possiede ora una società privata con sede a Nicosia, Cipro, e offre trading di CFD online.

Skilling differisce dai suoi concorrenti perché offre una varietà di CFD sia per il trading di azioni che per il trading sul forex e, tramite i CFD, il broker offre trading limitati per materie prime e criptovalute, proponendo quindi una buona selezione di strumenti finanziari.

Investire in oro su Skilling

Questa piattaforma mira ad essere di facile utilizzo per i principianti e per i trader esperti, offrendo al contempo gli strumenti di trading di CFD necessari per il successo. Skilling offre due diverse versioni della sua piattaforma di trading: una per il trading rapido e l’analisi e una per l’analisi avanzata e trading algoritmico. A questo va aggiunta la piattaforma MT4 per il trading forex. È inoltre disponibile un’app di trading che puoi usare ovunque col cellulare.

Investire nell’oro – Comparazione delle tasse

Piattaforma Tassa di trading CFD Tassa di trading Forex Tassa di trading di criptovalute Tassa di inattività Tassa di ritiro
eToro 0.09% Da 50 pip 1% 10$ al mese dopo un anno 5$
Capital.com Spread. 1.83 pip per Amazon Spread. Spread + tassa overnight Gratis Gratis
Libertex Commissioni di transazione + tariffa rollover Commissioni di transazione + tariffa rollover Commissioni di transazione + tariffa rollover 5$ al mese dopo 180 giorni Gratis
Skilling 0% commissione per l’account del trader di Skilling Swap = (10 pip * Tariffa Swap * Numero di notti) / 10 Swap Long = (Unità * Prezzo) * (Markup + Libor) / 365

Swap Short = (Unità * Prezzo) * (Markup – Libor) / 365

10$ al mese dopo un anno Gratis

Le migliori società dell’oro in cui investire

  1. Il migliore in assoluto: Money Metal Exchange. MMX offre ai nuovi acquirenti stoccaggio diretto e portafogli preconfezionati insieme a metalli preziosi. Sfortunatamente, le restrizioni sui metodi di pagamento e le commissioni di transazione possono influire sul processo di pagamento e l’assistenza clienti non è disponibile nei fine settimana
  2. La migliore scelta comprensiva: APMEX (American Precious Metal Exchange). Gli investitori nell’oro e nell’argento possono passare ad APMEX, il principale fornitore di metalli preziosi negli Stati Uniti. Con oltre 20 anni di esperienza, APMEX offre un servizio clienti eccezionale, qualità e qualità senza eguali del prodotto e delle opzioni e una vasta gamma di risorse per aiutare gli investitori a sviluppare il loro portafoglio di investimento ideale.
  3. La migliore per esperienza con gli utenti: JM Bullion. Fondato nel 2011, JM Bullion è un rivenditore online di metalli preziosi. L’oro e l’argento vengono consegnati direttamente a casa tua, poiché JM Bullion tratta esclusivamente lingotti fisici. Fornire prodotti di qualità è una delle massime priorità. Utilizzando contatti diretti con zecche e distributori, JM Bullion ispeziona attentamente tutti i nuovi inventari, assicurandosi che i propri clienti ricevano solo i prodotti migliori.
  4. La migliore opzione a basso costo: SD Bullion. Gold & Silver News è un sito web molto popolare, avviato nel 2011 da due medici con un sogno: educare le persone sul valore dei beni materiali e prepararsi in tal senso. Nel marzo 2012, SDBullion.com è stato lanciato proprio dopo che quel sito ebbe successo. “Nothing Fancy” era il motto di tutte le vendite telefoniche: solo un telefono e prezzi bassi. Da allora SD Bullion ha fatto transazioni di vendita per oltre 1 miliardo di dollari ed è stata nominata per ben due volte nella lista di Inc. Magazine come una delle 500 compagnie statunitensi cresciute più velocemente. Eppure, allo stesso tempo, sono rimasti fedeli alla loro missione originale: offrire il prezzo decisamente più basso per lingotti d’oro e d’argento nel settore, garantito.
  5. La migliore per reputazione: Golden Eagle Coins. Golden Eagle Coins offre una vasta gamma di prodotti sui lingotti d’oro, tant’è che sia gli investitori che i collezionisti di metalli preziosi possono scegliere da un vasto inventario. Oltre alle aquile d’oro (Golden Eagle), la società trasporta foglie d’acero d’oro, Krugerrand (moneta sudafricana) d’oro e lingotti d’oro in grandi quantità. Visita il sito web per essere aggiornato sul prezzo dell’oro, con quotazioni che derivano direttamente dalle borse merci e sono aggiornate in tempo reale.

Investire in oro a lungo termine

Quando si discute di asset di investimento ci si focalizza molto su debito ed equity, ma il tuo piano finanziario potrebbe essere un ibrido di prodotti, così da combinare i benefici del debito e dell’equity in una maniera più personalizzata. La domanda sorge spontanea: l’oro dovrebbe essere incluso nel tuo piano finanziario? Quando parliamo dell’oro, non parliamo dei tuoi gioielli, ma del materiale  come investimento. L’oro può essere in lingotti, oro elettronico o addirittura in obbligazioni e, di conseguenza, ogni prodotto che ti permette di imitare il prezzo dell’oro può essere considerato come un investimento nell’oro.

Ma l’oro non è un prodotto debole?

In molti si chiedono che ruolo gioca l’oro nella creazione della ricchezza, dopotutto è un materiale che cambia raramente nei lunghi periodi. Storicamente, l’oro ha fornito rendimenti interessanti solo in periodi limitati, come dal 1971 al 1979 e dal 2006 al 2011. Quindi, se l’oro ha avuto una crescita solo in brevissimi periodi negli ultimi 50 anni, può essere ancora considerato come un asset?

Quindi, dovresti includere l’oro nel tuo piano finanziario? Sì, dovresti: la diversità è più importante che aumentare i rendimenti o creare ricchezza. L’oro non guadagna alcun reddito né genera alcun rendimento, quindi non ha valore intrinseco e i movimenti dei prezzi dipendono solitamente dalla domanda e dall’offerta.

In periodi turbolenti, l’oro è la tua scommessa migliore

Solitamente l’oro si comporta meglio durante tempi turbolenti e incerti, storicamente parlando. Tra il 1971 e il 1897, ad esempio, ci fu un enorme tumulto geopolitico ed economico: c’era la guerra in Medioriente, Israele aveva un sistema Gold Standard collassato, l’Arabia Saudita aveva posto un embargo petrolifero nei confronti degli USA, l’Iran lottava con l’Iraq e la Russia aveva invaso l’Afghanistan. Nonostante ciò, il prezzo dell’oro salì vertiginosamente. Anche tra il 2006 e il 2011 fu un periodo tumultuoso, dopo la crisi per i mutui subprime e la crisi economica europea: il prezzo dell’oro salì alle stelle, proprio perché conserva meglio il suo valore nei periodi di crisi.

L’oro ti protegge dal rischio legato alle valute

Ci sono pochi nuovi dettagli su questo argomento: una valuta è emessa da una banca centrale, come il dollaro o l’euro, ed è quasi impossibile per questi istituti stampare una quantità finita di valuta.

Investire in oro conviene?Negli ultimi 9 anni, le principali banche centrali del mondo hanno stampato moneta senza riserve, con la conseguente perdita di valore della moneta stessa, chiamata inflazione.L'oro invece è una valuta non-legale con un rifornimento limitato, quindi, il suo valore non può deprezzare molto. Ecco perché, ancora una volta, ha senso investire in oro.

Puoi proteggere il tuo portafoglio con l’oro

L’oro ha un ruolo importante nell’economia grazie alla sua scarsa correlazione con il debito e l’equity, che hanno tra loro una relazione complessa. Quando l’economia è in salute, i prezzi delle azioni e delle obbligazioni tendono a divergere, mentre quando l’economia è in difficoltà, sia i prezzi delle azioni che quelli del debito crollano. Il metallo prezioso ha una bassa correlazione con i prezzi delle azioni e delle obbligazioni, il che lo rende una copertura naturale per il tuo portafoglio.

L’oro ha il mercato secondario più longevo

L’oro ha un aspetto interessante: dal momento in cui il mercato secondario esiste da più tempo, è riuscito sempre a sopravvivere. Mentre qualsiasi investimento è soggetto alle fluttuazioni di mercato, l'oro è un prodotto globale la cui domanda non cessa mai. Probabilmente l’unico asset senza rischi è proprio l’oro, che continuerà ad avere un mercato secondario importante anche fra più di trent’anni.

Il consigli degli esperti è investire tra l’8 e il 10% del tuo portafoglio in oro, perché consente di diversificare il tuo portafoglio, rendendolo più stabile nel tempo. Scegli oro possibilmente dematerializzato, senza costi di stoccaggio.

Investire in oro nel nel 2022 conviene?

I tassi di interesse della Fed dovrebbero aumentare nel 2022, rendendo l’oro meno attraente e, poiché non paga dividendi o interessi quando i tassi di interesse aumentano, il costo relativo dell’investimento nell’oro aumenta. Ciò potrebbe renderlo meno attraente per gli investitori, esercitando una pressione al ribasso sul prezzo.

Investire in oro a breve termine: ecco come

Wade Guenther, partner della società di investimento Wilshire Phoenix di New York, afferma che l’inflazione e le aspettative inflazionistiche possono sostenere i prezzi dell’oro nonostante l’aumento dei rendimenti dei Treasury a 10 anni. L’inflazione si è rivelata meno “transitoria” del previsto con problemi come quelli della catena di approvvigionamento, dell’aumento dei prezzi dell’energia ecc. Inoltre, la potenziale volatilità dei mercati azionari potrebbe spostare nuovamente i riflettori sull’oro, cosa che lo renderebbe un diversificatore di portafoglio e un hedger.

Secondo Agrawal, una domanda sana può aumentare il prezzo dell’oro in India e Cina.

La domanda indiana di oro è in aumento e la Cina è il mercato dell’oro che cresce più rapidamente al mondo. Inoltre, il World Gold Council riferisce che gli acquirenti d’oro in Cina vedono i cali del prezzo come opportunità di investimento, cosa che potrebbe portare al rialzo il prezzo dell’oro.

Un ultima considerazione: l'oro è presente sul mercato come bene rifugio. Ovvero, è un bene che mantiene un valore bene o male stabile, anche quando si verificano crisi politiche, sociali, economiche. In questi casi, il valore dell'oro tende a salire.

Rischi connessi agli investimenti a breve termine

Investire in oro a breve termine comporta dei rischi. Eccone alcuni:

Preoccupazione per la sicurezzaProblemi di depositoAddebiti

Preoccupazione per la sicurezza

Investire nell’oro fisico è sempre un rischio, dal momento che potrebbe essere rubato in ogni momento. Investire nell’oro digitale è sicuramente un’opzione meno rischiosa

Problemi di deposito

L’oro fisico va sempre custodito accuratamente, per questo motivo si consiglia sempre di avere una cassaforte dedicata o una cassetta di sicurezza in banca. Furti e rapine sono sempre possibili e avrai problemi di stoccaggio, per questo motivo è consigliabile investire in oro digitale e ETF.

Addebiti

Investire nell’oro può essere conveniente, ma spesso ci sono commissioni da pagare, sia per l’acquisto che per la vendita. Meglio investire in ETF, i cui costi di commissione sono ridotti.

Investire in oro: purezza e regolamentazioni

La purezza dell’oro si misura in carati (K) e nel caso dell’oro, il massimo dei carati è 24. Investire nell’oro potrebbe essere pericoloso perché potresti essere ingannato dal venditore. Investire nell’oro finanziario invece è sicuro perché non ha bisogno di essere controllato.

Nessun introito passivo

Gli investimenti nell’oro non generano reddito passivo. È difficile credere che il prezzo dell’oro salga vertiginosamente, dal momento che di solito oscilla intorno alle stesse cifre. Se investi con la speranza di avere un introito passivo, sicuramente non è l’oro la scelta migliore.

Tasse e regolamentazioni sull'oro in Italia

Investire in oro: la tassazione in Italia

La tassazione sull’oro da investimento è esente da IVA, dunque un residente in Italia può acquistare e possedere i propri lingotti o le monete d’oro senza pagare un centesimo di tasse. L’imposta arriva nel caso in cui il privato decidesse di rivendere l’oro, ottenendo una plusvalenza.

Per plusvalenza si intende un guadagno dovuto dal maggior valore di vendita rispetto al valore di acquisto. Se per fare un esempio dovessimo comprare un lingotto a 1.000€ per poi rivenderlo a 1.100€, la plusvalenza sarebbe di 100€.

In Italia l’imposta sostitutiva ha un’aliquota del 26%, dunque nel caso in cui doveste ottenere una plusvalenza dalla vostra rivendita di oro, dovrete pagare un’imposta del 26% sul cosiddetto capital gain. Ciò avviene anche per le altre rendite finanziarie ottenute da obbligazioni, da azioni, dal Forex e così via.

Nel nostro esempio precedente sulla plusvalenza di 100€ il cittadino avrebbe dovuto pagare 26€ di tasse. Al momento della vendita, quindi, la fattura di acquisto assume un ruolo fondamentale in quanto testimonia il prezzo di acquisto ed è quindi essenziale per determinare l’importo della plusvalenza dalla quale dovranno essere detratte il 26% di tasse.

Conclusione: investire in oro offre molti benefit

Sicuramente l’oro offre molti vantaggi, tra cui spicca la capacità di immagazzinare valore, nonostante il prezzo rimanga stabile per un periodo di tempo molto lungo. Il vantaggio di investire in oro, quindi, sta proprio nella quasi sicurezza che il valore del materiale non scenda mai. È proprio per queste ragioni che conviene sempre investire in oro, nelle modalità esaminate. Con eToro, ad esempio, in pochi minuti è possibile aprire un conto ed iniziare ad investire senza commissioni e senza canoni mensili.

Domande frequenti

Quanto investire in oro?

Premesso che negli investimenti è importante diversificare al massimo il proprio portafoglio, la soglia che gli analisti spesso citano per investire in oro è il 5 per cento. Questa percentuale è un livello minimo che può essere visto al rialzo.

Quanti trader investono in oro?

L’oro attualmente è diventato più popolare tra gli investitori: le materie prime, in particolare l'oro, sono sempre più viste come una classe di investimento per la quale dovrebbero essere allocati fondi. SPDR Gold Trust è diventato il più grande detentore mondiale di lingotti d'oro a partire dal 2019, rendendolo uno dei più grandi ETF negli Stati Uniti.

Come imparare ad investire in oro?

I lingotti e le monete possono essere il modo più diretto per investire in oro, ma devono essere conservati in modo sicuro. Oltre agli ETF e ai fondi comuni di investimento che tracciano i prezzi dell'oro, puoi utilizzare anche futures e opzioni sull'oro, se hai accesso ai mercati dei derivati tramite il tuo conto di intermediazione.

Come investire in oro?

ETF e fondi d'oro possono essere acquistati online o tramite un distributore di fondi comuni. In alternativa, puoi considerare di investire in fondi o ETF sull'oro attraverso un piano di investimento automatico.

Posso investire in oro con un broker italiano?

Il modo migliore per includere l'oro nel tuo portafoglio è investire in azioni auree, ETF o fondi comuni di investimento. Per investire in azioni e fondi d'oro avrai bisogno di un conto di intermediazione, che puoi aprire online.

A proposito Mario Leonardo
A proposito Mario Leonardo

Leonardo Rossi è uno scrittore, analista e investitore che vive a Milano in Italia. È un esperto analista di mercato e trader attivo, con oltre 10 anni di esperienza nei mercati finanziari. È specializzato nel day trading e negli investimenti a lungo termine.