Trading Platforms IT
Cerca su TradingPlatforms
Home » criptovalute
Informativa Fact Checked

È ormai sotto gli occhi di tutti che il mercato delle criptovalute ha subito una crescita vertiginosa negli ultimi anni, acquistando un ruolo sempre più crescente nel mercato globale. Sempre più investitori sono attratti da questo mondo e sempre più persone vogliono cominciare a capire meglio come funziona, motivo per il quale, in pochi anni, sono aumentati vertiginosamente il numero di cripto asset e le modalità che permettono di investire. Società di trading e di exchange sono emerse e continuano ad emergere per aiutare gli investitori, che trovano luoghi sicuri e affidabili a cui concedere i loro dati sensibili, dal momento che il rischio di mettere in rete dati sensibili è sempre alto.

In questa guida proviamo a fare una panoramica effettiva sulle migliori piattaforme di criptovaluta disponibili in Italia, fornendo tutte le informazioni e i consigli utili adatti ad ogni tipo di persona, tra chi vuole semplicemente capire di più su questo mondo e chi invece vuole cominciare ad investire. In questo modo potrai riuscire a fare chiarezza e scoprire quali sono le migliori opportunità per te nel caso si volesse cominciare la propria attività di trading. Proviamo, infatti, a confrontare le varie società che regolano il trading e conoscere i costi, i vantaggi e gli svantaggi di ognuna di loro per trovare la migliore soluzione di investimento adatta a te.

L'70.8% degli investitori retail perde soldi facendo trading di CFD su questo sito.

Cos’è una piattaforma di trading di criptovalute?

Cos’è una piattaforma di trading di criptovalute?

Prima di cominciare a parlare delle migliori piattaforme di trading, vediamo di specificare cosa sia esattamente. I cosiddetti broker trading online sono essenzialmente delle piattaforme online con il quale è possibile avere accesso ad una serie di strumenti e modi per ottimizzare le tue strategie di investimento. Allo stesso modo in cui si può cominciare ad investire su mercati classici, come quello azionario e il Forex, così è possibile attraverso queste piattaforme cominciare a fare lo stesso, nel proprio piccolo, nel mercato delle criptovalute. Infatti, tra i vantaggi maggiori rappresentati dagli asset in criptovaluta sta nel fatto che il mercato non è regolamentato, il che permette a chiunque di poter cominciare a investire, soprattutto se si considera l’elevata volatilità che, se da un lato può far fallire il tuo investimento, dall’altro potrebbe portare al successo.

Questo è uno dei motivi per cui scommettere sull’andamento di una criptovaluta è diventato davvero molto popolare e accessibile a tutti. Un mercato del genere infatti, si apre anche e soprattutto ai piccoli investitori, che tentano la fortuna senza mettere in gioco troppi soldi.

Inoltre, le piattaforme di trading operano grazie ai Contratti per Differenza (solitamente abbreviato in CFD), che sono effettivamente il motore del mercato delle criptovalute, in quanto ti permettono di operare su un asset senza possedere realmente i titoli investiti, ma replicando esattamente gli andamenti di quest’ultimi. Con i CFD puoi avere una serie di vantaggi come:

  • Aprire una posizione short, ovvero che generano profitto se il valore dell’asset va al ribasso
  • Utilizzare strumenti come la Leva Finanziaria, che ti permette di investire una quantità di denaro maggiore per aumentare il profitto
  • Avere costi operativi molto bassi, dal momento che dipendono dallo Spread tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita
  • Avere tutele grazie a strumenti automatizzati come la “margin call” e la “protezione del saldo negativo”

Ma adesso, vediamo insieme quali sono le migliori piattaforme di investimento in criptovaluta e scopriamo insieme quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ognuna di loro.

Migliori piattaforme di trading di criptovalute

Per valutare una piattaforma di trading di criptovaluta, bisogna considerare molti fattori. Prima di tutto, l’applicazione di riferimento deve essere affidabile e garantire sicurezza al cliente. Poi, è importante che vi sia una buona assistenza clienti, perché la maggior parte delle lamentele fatte dai clienti dipendono appunto da questo. Ma probabilmente, la cosa più importante è che un utente possa trovare sempre a sua disposizione numerosi strumenti di supporto, come grafici ed indicatori, che sono essenziali per la comprensione dell’andamento di una determinata criptovaluta nel mercato.

I Migliori Exchange Bitcoin e Crypto

Adesso vediamo insieme nel dettaglio quali sono  le migliori piattaforme trading di criptovalute.

1. Investi con Libertex

Libertex sicuramente è una valida alternativa per quanto riguarda le migliori piattaforme di trading di criptovaluta. La sua caratteristica migliore è sicuramente gli sconti che offre sullo spread in base al profilo dell’utente. A differenza di eToro, però, non permette l’acquisto diretto delle criptovalute, ma solo con strumenti derivati come i CFD. Gli asset disponibili su Libertex sono oltre 250, tra cui non solo le migliori criptovalute, ma anche forex, ETF e azioni.

Un’altra caratteristica, poi di Libertex, che lo rende al passo con le altre piattaforme di trading, sta nel fatto che su questa app è possibile consultare una vasta gamma di indici e di indicatori.

Come piattaforma operativa, Libertex permette agli utenti di utilizzare sia la piattaforma online WebTrader che software esterni come MetaTrader 4 e MetaTrader 5.

Vediamo adesso come aprire un conto sulla piattaforma di trading Libertex:

1. Aprire un conto

Come per tutti gli altri strumenti di trading, per accedere a questa piattaforma, basta inserire un nome utente, una password, una e-mail valida e compilare il modello KYC. Anche in questo caso, la conferma arriva tramite e-mail e si può iniziare ad utilizzare un account demo.

Una volta testata, dovrai effettuare un deposito. Questa piattaforma per investire in criptovalute accetta versamenti minimi di 100€. Di solito, a questo punto dovrai confermare il tuo account inviando la tua carta di identità e, in tre giorni lavorativi, potrai cominciare ad investire seriamente. libertex_reg

L'70.8% degli investitori retail perde soldi facendo trading di CFD su questo sito.

2. Trova le crypto

Trovare le crypto è molto semplice. C’è una barra di ricerca apposita che ti permette di trovare l’asset che ti interessa. Cliccando, poi, sulla criptovaluta, ti apparirà una schermata con un grafico molto esplicito sull’andamento nel mercato dell’asset di riferimento.

3. Investi in cryptovalute

A questo punto, non ti resta che investire. Anche in questo caso puoi definire la trattativa a tuo piacimento. La piattaforma di criptovalute Libertex poi ti permette di monitorare le commissioni in percentuale e l’andamento del tuo investimento.

2. Investi con Capital.com

Capital.com-logoPer cominciare, una delle migliori piattaforme di trading attualmente in circolazione è sicuramente Capital.com, broker pluripremiato e molto apprezzato tra i trader più esperti.

Uno dei punti di forza maggiori di questa piattaforma è rappresentata dalle basse commissioni, dal momento che è possibile fare depositi e prelievi in maniera gratuita, mentre presenta degli spread ridotti per gli scambi di asset. La piattaforma è poi regolamentata da CySEC, per l’Europa e Cipro, FCA per il Regno Unito e ASIC per l’Australia, sicuramente tra le migliori compagnie nel settore.

È possibile su Capital.com investire su oltre 6.000 asset, tra cui 5.500 Azioni, 475 asset di criptovaluta, 138 coppie Forex, 70 ETF, 32 materie prime e 22 Indici di Borsa. Poi, essendo una piattaforma di trading CFD, è possibile utilizzare strumenti finanziari come la leva finanziaria, che arriva fino a 1:30 e si può guadagnare sia quando il prezzo del cripto asset si alza che quando invece scende.

Infine, questa piattaforma di trading di criptovalute presenta sia una versione app, che una piattaforma su internet ed è inoltre possibile avere accesso ad un account demo con un conto di 1000€. In questa maniera, chi non è abbastanza esperto di trading di criptovalute può cominciare ad esplorare il mercato dei crypto-asset senza per forza investire del denaro, oppure, grazie ad un’app formativa dedicata, può imparare le tecniche del trading online, attraverso corsi online offerti gratuitamente.

È proprio per questa serie di motivi che si può considerare Capital.com la migliore piattaforma di trading di criptovalute, soprattutto se si considera che aldilà dei 475 asset già presenti, questa piattaforma provvede sempre ad aggiungere qualsiasi nuova criptovaluta emergente.

Per aprire un conto su Capital.com, basta seguire pochi semplici passi:

1. Apri un conto

La prima cosa da fare per accedere ai servizi di Capital.com è quella di aprire un conto sulla piattaforma. La procedura è molto semplice, basta avere un indirizzo e-mail valido e creare una password sicura. Una volta fatto, bisogna confermare la propria identità compilando un modello KYC, un modulo per l’identificazione dell’identità molto diffuso.

In questo modo avrai ottenuto il tuo nuovo conto sulla piattaforma trading criptovalute e non ti tocca fare altro che provarlo. Prima di cominciare ad investire i tuoi soldi, conviene sempre provare il conto demo che ti viene concesso da Capital.com, in modo che avrai le idee chiare sul funzionamento dell’app.

Quando poi sarai soddisfatto dei risultati acquisiti con l’account demo, puoi iniziare a fare sul serio. Ma, per farlo, avrai bisogno di versare sul conto un deposito in denaro minimo di 20€, in caso si utilizzasse una carta per il deposito, oppure di 100€ se si utilizzano altri servizi come ApplePay, PayPal o bonifici bancari, senza il quale non è possibile iniziare a fare trading di criptovalute.

apri un conto su Capital.com

Il 83.45% degli account di investitori individuali perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.

2. Trova le crypto

A questo punto, per iniziare ad investire, bisogna trovare il crypto-asset su cui puntare. Trovarlo è facile, basta cercare sul lato sinistro dell’app tra i vari asset divisi per categorie e selezionare su ‘Criptovalute’. Nel caso avessi difficoltà a trovare la criptovaluta su cui vuoi fare trading, c’è anche una barra di ricerca.

3. Investi in criptovalute

Quando avrai trovato l’asset che ti interessa, non bisogna far altro che acquistarlo. È possibile acquistare e vendere gli asset in ogni momento con questa piattaforma per criptovalute ed è inoltre possibile impostare alcune condizioni di scambio. Puoi infatti indicare un prezzo al quale far scattare l’operazione, impostare un limite massimo di perdita (Stop Loss) o un limite di profitto massimo (Take Profit).

Utilizzare questi strumenti è essenziale e non serve molto per imparare a farlo. Se vuoi migliorare il tuo trading è importante conoscere tutti gli aspetti del mercato delle criptovalute e il modo migliore per investire, in modo da poter riuscire a capire immediatamente quale sia la soluzione migliore per te.

3. Investi con eToro

Etoro_logoeToro è sicuramente tra i broker online più famosi e utilizzati al mondo. Oltre ai CFD, con questa piattaforma per criptovalute è possibile anche investire direttamente, senza commissioni.

Una delle qualità migliori di questa app, poi, è il lancio del “Social Trading”, con il quale è possibile emulare gli investimenti fatti da trader più esperti oppure condividere in una bacheca in stile social network la propria esperienza e consigli utili per gli altri utenti. Inoltre, tra i vantaggi, c’è pure l’autorizzazione Consob, che aumenta la sicurezza per gli utenti italiani e presenta tra le percentuali più basse di conti in perdita, decisamente inferiore rispetto alla media tra le piattaforme di trading di criptovalute.

Infine, eToro presenta una schermata di interfaccia davvero all’avanguardia, molto intuitiva e semplice da utilizzare, che permette all’utente di essere sempre accompagnato in ogni momento e sulle proprie scelte.

Anche in questo caso, la procedura che permette all’utente di aprire un conto è molto semplice:

1. Apri un conto

Aprire un conto, anche in questo caso, è molto semplice. eToro, tra l’altro, permette all’utente di potersi iscrivere sull’app tramite Facebook o Google, il che semplifica ancora di più tutto.

La procedura, in generale, chiede all’utente di inserire un nome utente, un indirizzo email, una password alfanumerica, accettare i termini e le condizioni e le avvertenze di rischio. Nella casella delle e-mail utilizzata, infine, arriva all’utente la conferma dell’apertura del conto.

Registrazione sulla piattaforma_etoro

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

2. Trova le crypto

Una volta aperto il conto, si potrà accedere anche senza alcun deposito agli strumenti della piattaforma criptovalute attraverso un conto demo, così che l’utente possa provare l’app prima di cominciare ad investire.

Una volta testata la piattaforma di trading, bisogna compiere un versamento minimo di 50€ per cominciare ad investire seriamente. Dopodiché, nella barra delle ricerche potrai trovare i cripto-asset che ti interessano e cominciare ad investire, oppure si può visitare la sezione relativa alle criptovalute, nella quale vengono fornite tutte le informazioni importanti come la quotazione e la capitalizzazione.

3. Investi in criptovalute

A questo punto non ti resta che cliccare su Investi. eToro ti mostrerà una nuova scheda dove potrai impostare tutti i dettagli dell’investimento.

Migliori piattaforme di criptovalute per comprare

Come abbiamo già avuto modo di specificare, le piattaforme di trading spesso non permettono l’acquisto diretto degli asset nel mercato delle criptovalute, ma soltanto attraverso strumenti derivati, i cosiddetti CFD.

Esistono però, aldilà dei broker, anche piattaforme chiamate “exchange”, che invece permettono all’utente di poter acquistare criptovalute direttamente.

Le differenze tra le piattaforme di trading e di exchange non hanno a che fare solo con la possibilità di acquisto diretto degli asset, ma anche per altri fattori. Prima di tutto, le piattaforme exchange non hanno strumenti derivati, ma permettono solo l’acquisto diretto dei crypto-asset. Per questo motivo, come seconda differenza, gli exchange sono meno sicuri e non sono autorizzati e regolamentati allo stesso modo. Inoltre, queste piattaforme per investire in criptovalute non offrono una versione demo e permettono raramente l’acquisto di asset che non siano in criptovaluta. Infine, dispongono di una serie di strumenti alternativi come i portafogli digitali, che possono essere personalizzati in base alle necessità dell’utente, e con i quali è possibile guadagnare semplicemente bloccando gli asset.

I problemi maggiori che si presentano attraverso le piattaforme di exchange stanno sicuramente sul piano della sicurezza. Gli account spesso vengono presi di mira da attacchi hacker, mettendo seriamente a rischio gli investimenti effettuati.

Per questo motivo, in questa guida proviamo a spiegare anche come evitare di perdere i frutti del proprio investimento. Ma, per prima cosa, vediamo quali sono le migliori piattaforme di exchange di criptovaluta.

Comprare cryptovalute con Crypto.com

Crypto.com è tra le piattaforme di exchange migliori in assoluto, soprattutto per via delle numerosissime offerte che mette a disposizione degli utenti. È possibile con Crypto ottenere una carta con cui si può pagare in crypto-asset in ogni negozio che accetta carte Visa. Se sei un possessore di Bitcoin, o di altre criptovalute, quindi, puoi pagare ovunque e senza problemi.

Poi, con questa piattaforma di exchange è possibile ottenere anche altri vantaggi, come il cashback dell’8% su tutte le spese effettuate e rimborsi del 100% sugli abbonamenti ad alcuni servizi come Spotify, Netflix e tanti altri.

Anche dal punto di vista dei costi, poi, l’offerta di Crypto.com è sicuramente tra le più vantaggiose in assoluto. Depositare è gratuito ed è un gran vantaggio, mentre, per le commissioni, la percentuale è di 0.4% su ogni transazione, costo relativamente molto basso.

Inoltre, questa piattaforma per acquistare criptovalute offre davvero una delle migliori app mobili disponibili, con cui si possono gestire anche i propri risparmi, che pagano fino al 14.5% annuo.

Infine, su Crypto.com esiste anche uno dei migliori marketplace NFT, dove è possibile acquistare e mettere in vendita i propri pezzi di arte NFT.

Per quanto riguarda la registrazione, la procedura non è più complessa rispetto a quella delle piattaforme di trading:

1. Apri un conto

Sulla schermata principale della pagina ufficiale di Crypto.com è possibile effettuare la registrazione, nella quale dovrai inserire poche informazioni: il tuo nome, cognome e altri dati anagrafici, oltre che il numero di cellulare, email e una password. Oltre all’invio di una mail di conferma, una volta compiuta l’operazione, Crypto.com provvederà ad inviare un messaggio sul vostro cellulare con cui confermare l’apertura del conto.

2. Trova le cryptovalute

Una volta completata la registrazione, avrai a disposizione sulla schermata principale del browser o dell’app tutte le informazioni relative ai vari crypto-asset, come ad esempio la popolarità, le operazioni che gli investitori stanno effettuando su quella determinata criptovaluta e, in generale, i grafici sugli andamenti delle monete nel mercato. In questa maniera, sarà molto facile per te capire quale sia la soluzione migliore per i tuoi investimenti e potrai con pochi semplici click programmare le tue operazioni.

Trova le cryptovalute_crypto.com

Il tuo capitale è a rischio.

3. Acquista le cryptovalute

Per cominciare ad acquistare le criptovalute bisogna cliccare sul pulsante ‘Trading’ che appare sulla schermata principale. Potrai scegliere tra vari tipi di operazioni, come la compera di un asset con la carta impostata precedentemente, nel momento dell’apertura del conto, oppure vendere valuta digitale, convertendolo in Euro attraverso il proprio wallet ed infine convertire un crypto-asset in un altro.

A questo punto non devi fare altro che confermare l’operazione, scegliendo l’importo desiderato e il metodo con cui vuoi pagare. Nel caso invece che volessi convertire il tuo crypto-asset in un altro, bisogna cliccare sulla sezione crypto wallet e provvedere da lì alla conversione.

Il sistema di questa piattaforma di exchange di criptovalute è davvero molto semplice ed intuitivo, basta poco per compiere operazioni di vario genere e potrai verificare subito che l’operazione sia riuscita, dal momento che l’elaborazione dell’operazione avviene in pochi istanti.

5. Comprare criptovalute con Binance

Al primo posto tra le piattaforme di exchange di criptovalute più utilizzate troviamo Binance. Anche se nata in Cina, per motivi legali, questa società ha dovuto trasferirsi a Malta e a Taiwan, anche se in pochissimo tempo è riuscita a riscuotere notevole successo, tanto da diventare la più utilizzata al mondo. Questo perché la piattaforma di criptovalute si caratterizza per un’interfaccia davvero molto semplice ed intuitiva in grado di rendere l’acquisto degli asset molto rapido.

Per quanto riguarda le commissioni, esse sono variabili e dipendono dall’utilizzo dell’utente della piattaforma e dalla quantità di attività di trading effettuate. I costi di deposito però non ci sono, mentre quelli di prelievo sono ad un costo determinato dalla rete blockchain alla base e quindi anche in questo caso sono variabili. Per questo motivo, consigliamo sempre di controllare il valore di queste commissioni direttamente sul sito della piattaforma prima di prelevare.

Iscriversi, anche in questo caso, è davvero molto semplice:

1. Apri un conto

Per aprire un conto con Binance bisogna seguire i passi indicati sulla pagina ufficiale, nella quale bisognerà immettere i propri dati e accettare le condizioni. È possibile, in corso di iscrizione, inserire un Referral ID per ottenere alcuni vantaggi, anche se non è obbligatorio ai fini dell’iscrizione.

Anche in questo caso, ti verrà chiesto di verificare l’account attraverso i metodi che abbiamo già avuto modo di specificare per le altre piattaforme di criptovaluta

Apri un conto_binance

Il tuo capitale è a rischio.

2. Trova le criptovalute

Essendo una piattaforma di exchange, trovare la criptovaluta che ti interessa sarà molto facile, dal momento che probabilmente ti apparirà proprio sulla schermata principale. In caso contrario, basta scrivere sull’apposita casella di ricerca l’asset che hai intenzione di acquistare.

Trova le criptovalute_binance

3. Acquista le criptovalute

A questo punto, non rimane altro che acquistare l’asset desiderato. I principali metodi di pagamento sono il bonifico bancario o la carta di credito/debito inserita durante la registrazione e, dopo aver inserito l’importo che si vuole acquistare, infine, basta cliccare sul pulsante giallo ‘Compra’.

Per quanto riguarda il bonifico bancario, invece, la procedura è leggermente più lenta, dal momento che l’app ti chiederà di verificare alcune ulteriori informazioni, come l’indirizzo di residenza e un estratto bancario. Alla fine della procedura, troverai l’importo del tuo versamento nella sezione personale del tuo account e potrai procedere immediatamente alla conversione nella criptovaluta che preferisci.

Migliori piattaforme di criptovalute: caratteristiche essenziali

Questa recensione finora ha trattato delle migliori piattaforme di trading e di exchange di criptovaluta attualmente in circolazione, consigliando le migliori e tutte le caratteristiche specifiche di ognuna. In generale, però, adesso proviamo a fornire le caratteristiche essenziali che ogni piattaforma di criptovalute deve offrire perché possa essere considerata buona.

Tutte quelle elencate sopra presentano queste condizioni, ma se vuoi provarne altre, verifica che questi requisiti vengano soddisfatti.

1. Grafici

GraficiQuando si tratta di piattaforme di criptovalute, una garanzia di sicurezza viene offerta dai grafici. Anche se possono apparire complicati, sono strumenti estremamente utili che un buon investitore deve imparare a conoscere e a capire, dal momento che è proprio l’analisi di questi grafici permette di formulare delle previsioni per quanto riguarda l’andamento futuro di ogni criptovaluta.

I broker hanno solitamente una sezione dedicata appositamente ai grafici e offrono spesso agli utenti strumenti ed impostazioni per regolarli al meglio, secondo le proprie prospettive.

Per gli exchange, invece, solitamente, anche se ci sono i grafici, non ci sono spesso tutte le impostazioni che è possibile trovare su una piattaforma di trading di criptovalute.

In generale, però, ogni piattaforma di criptovaluta ha una sezione dedicata ai grafici nella quale è possibile trovare l’andamento di un asset:

  • giornaliero
  • settimanale
  • mensile
  • degli ultimi sei mesi
  • dell’ultimo anno
  • degli ultimi 5 anni
  • del periodo massimo analizzabile (che viene determinato dal momento in cui quell’asset viene inserito nella lista)

2. Indicatori

Gli indicatori sono strumenti analitici costituiti da algoritmi e equazioni statistiche che permettono all’operatore di compiere analisi dettagliate sull’andamento di una determinata criptovaluta nel mercato.

Per quanto riguarda gli indicatori, la differenza tra le piattaforme di trading e quelle di exchange si fa più netta. Gli indicatori, infatti, sono una prerogativa soprattutto dei broker di trading piuttosto che degli exchange, che invece ne presentano pochi e sono per lo più di default.

Per questo motivo, si consiglia sempre ai trader meno esperti di utilizzare le piattaforme di trading di criptovalute, dal momento che gli indicatori sono strumenti davvero molto importanti per comprendere l’andamento di un asset, mentre per quanto riguarda gli exchange potresti trovarti in seria difficoltà e potresti effettuare investimenti scellerati.

3. Costi e commissioni

Costi e commissioniSicuramente le informazioni relative ai costi e alle commissioni sono molto importanti per capire se una piattaforma, che sia di trading o di exchange, sia ottima oppure no.

Quello che si può dire su ciò, è che di solito le piattaforme di exchange richiedono commissioni più elevate rispetto ai broker. Questo perché strumenti come i CFD tendono ad aumentare il numero delle operazioni rispetto alle piattaforme che non lo permettono.

Un’altra considerazione da fare sta sul deposito minimo da effettuare. Piattaforme come Libertex, che richiedono un versamento minimo di 100€, sono sicuramente più sconvenienti per coloro che non intendono investire quella somma nel mercato delle criptovalute, o almeno, non subito. Per questo motivo, molti investitori preferiscono Capital.com ed eToro.

Per quanto riguarda invece gli exchange, i depositi minimi sono sempre più bassi, come nel caso di Crypto.com, con il quale basta investire anche solo 1 euro. Questo perché gli exchange cercano di coinvolgere per lo più investitori principianti, mentre quelli più esperti si affidano a broker che, di conseguenza, cercano investimenti maggiori.

4. Sicurezza

Assolutamente essenziale che una piattaforma di trading o di exchange presenti le migliori condizioni per permettere ad un utente di aprire un conto in tutta sicurezza.

Come già abbiamo avuto modo di scrivere, le piattaforme di trading sono decisamente più sicure ed offrono garanzie maggiori rispetto a quelle di exchange. Questo perché i broker devono rispettare tutta una serie di regolamentazioni e autorizzazioni apposite prescritte dalla legge. Per conoscere tutte le informazioni a riguardo, basta consultare un ente chiamato ESMA. Mentre, per quanto riguarda gli exchange, solo alcune di queste regole devono essere rispettate, come prescritto dalla normativa MIFID II.

Per proteggere al meglio i propri dati sulle piattaforme di exchange, è importante che presentino sempre le autenticazioni a due fattori, anche se ciò non basta per garantire la stessa sicurezza di una piattaforma di trading di criptovalute.

5. Assistenza clienti

Assistenza clientiInfine, non meno importante è l’assistenza clienti che ogni piattaforma di criptovaluta offre.

Anche in questo caso, i broker sono meglio degli exchange, ma in generale, ogni piattaforma di criptovaluta tende ad offrire il miglior servizio possibile per quanto riguarda l’assistenza clienti, come nel caso di un operatore dedicato in grado di risolvere i tuoi problemi.

L’assistenza clienti è importante anche per determinare il successo di una piattaforma di criptovalute, dal momento che spesso le recensioni negative degli utenti tendono a mettere in primo piano la loro esperienza con l’assistenza.

Vantaggi e svantaggi delle migliori piattaforme di criptovaluta

Proviamo a riassumere tutto quello che finora abbiamo detto sulle piattaforme di trading e di exchange di criptovaluta in una tabella.

Caratteristiche Broker Exchange
Regolamentazioni 👍 👎
Rapidità di esecuzione di ordini 👍 👍
Piattaforme performanti 👍 👍
Criptovalute disponibili veramente Solo eToro 👍
Wallet Solo eToro 👍
Leva finanziaria e strumenti automatici 👍 Solo Binance
Costi e commissioni vantaggiosi 👍 👍
Strumenti di analisi e grafici 👍 👍
Assistenza clienti 👍 👍
Materiale informativo 👍 👍

In questa tabella è possibile capire chiaramente quanto sia più conveniente aprire un conto con una piattaforma di trading piuttosto che di exchange, dal momento che fornisce maggiori garanzie e strumenti, anche se le piattaforme di exchange di criptovaluta permettono una strutturazione dei portafogli più dettagliata e maggiori asset su cui investire.

Migliori piattaforme di criptovalute - Rischi principali

Adesso, veniamo concretamente ad analizzare i rischi principali connessi agli investimenti nel mercato delle criptovalute.

Prima di tutto, è sempre possibile che tu possa ricevere un attacco informatico o che possano esserci malfunzionamenti all’interno degli exchange, che possono praticamente distruggere il tuo patrimonio contenuto nel wallet. Spesso, le piattaforme di acquisto di criptovaluta exchange reputano che l’utente stia facendo operazioni non trasparenti con i propri asset e quindi congelano il conto. Inoltre, i dati statistici dimostrano che almeno un account di ogni tipo di exchange in circolazione è stato hackerato. Questo perché gli utenti poco esperti si fanno ingannare da promesse di guadagno offerte da intermediari che invece cercano semplicemente di approfittare del tuo wallet digitale.

Per evitare che questo possa accadere a te, uno dei consigli migliori che possiamo offrirti è quello di spostare i tuoi asset su un wallet esterno e lasciare semplicemente quello che vuoi investire nel wallet fornito dall’exchange. Aprire un wallet esterno non è molto complicato e ne esistono due tipi: hot wallet e cold wallet. Gli hot wallet sono portafogli digitali disponibili online su alcune piattaforme come Coinbase e MetaMask e sono connessi ad internet. Ma, se sei davvero paranoico, ad esempio, puoi addirittura comprare un wallet fisico, un cold wallet, che ha le stesse caratteristiche di un semplice hard disk, sulla quale potrai depositare fisicamente i tuoi crypto-asset e non è connesso ad Internet.

Migliori piattaforme di criptovalute - Conclusione

Siamo finalmente giunti alla fine di questa guida, nella quale abbiamo tentato di spiegare in dettaglio molte informazioni che riguardano il mercato delle criptovalute.

Prima abbiamo visto cosa è effettivamente una piattaforma di trading di criptovalute e come invece si differenzia da una piattaforma exchange e, poi, abbiamo analizzato le migliori piattaforme di investimento in circolazione per cominciare ad investire nel mercato delle criptovalute.

Infine abbiamo spiegato quali sono i requisiti essenziali di ogni piattaforma e quali sono i vantaggi e i rischi connessi, e come evitarli.

Adesso, in conclusione, non ci resta che sperare che tu abbia una chiara e completa visione complessiva del fenomeno criptovaluta e che possa riuscire a muoverti in esso senza troppe difficoltà.

Domande Frequenti (FAQ)

Quali sono le migliori piattaforme di criptovaluta?

Le migliori piattaforme di trading sulla piazza sono Capital.com, eToro e Libertex, mentre per gli exchange, le migliori piattaforme sono Crypto.com e Binance.

Ci sono commissioni sul deposito?

La maggior parte delle piattaforme di criptovalute non presenta costi di deposito, ma spesso ci sono costi di prelievo. Inoltre, le commissioni dipendono poco dai depositi e dai prelievi, ma più sulle transazioni effettuate.

Posso acquistare criptovalute anche se non ho esperienza?

Sì, anche se si consiglia sempre di utilizzare una piattaforma di trading piuttosto che una piattaforma di exchange, dal momento che i broker offrono servizi migliori, strumenti, account demo e una protezione maggiore sui tuoi soldi.

Come posso acquistare criptovalute?

Per acquistare le criptovalute bisogna aprire un conto con una piattaforma di exchange come Crypto.com o Binance.

Investire nel mercato delle criptovalute è sicuro?

Il mercato delle criptovalute è soggetto ad un’alta volatilità e quindi investire non è mai sicuro.

A proposito Mario Leonardo
A proposito Mario Leonardo

Leonardo Rossi è uno scrittore, analista e investitore che vive a Milano in Italia. È un esperto analista di mercato e trader attivo, con oltre 10 anni di esperienza nei mercati finanziari. È specializzato nel day trading e negli investimenti a lungo termine.