Trading Platforms IT
Cerca su TradingPlatforms
Home » defi » migliori app defi
Informativa Fact Checked

Quali sono le migliori app DeFi? Su quali conviene investire? Comunemente chiamate DApp, le app DeFi sono particolari applicazioni collegate a progetti sorti per offrire servizi di finanza decentralizzata. Se non ti è familiare tale concetto, immagina la possibilità che non esista nessun intermediario che eroga o gestisca i servizi bancari. Sarai tu che seguirai in completa autonomia i tuoi investimenti attraverso gli smart contract – contratti generati e memorizzati in blockchain.

Ora, il funzionamento di queste applicazioni rappresenta una vera e propria rivoluzione. Ha infatti l’obiettivo di scardinare le regole della classica finanza internazionale, renderla più semplice e gestibile in completa autonomia dagli investitori di tutto il mondo.

Vuoi sapere come cominciare a guadagnare subito grazie alla DeFi? Ti chiedi quali sono le App DeFi più affidabili disponibili in Italia? In questa guida cercheremo di sciogliere tutti i tuoi dubbi, fornendo un elenco delle App DeFi più utilizzate e che offrono i migliori rendimenti sul mercato.

Lista delle migliori app DeFi

Dopo aver testato numerose piattaforme reperibili in rete, ti forniamo un elenco di quelle che abbiamo reputato essere le migliori 8 DApp disponibili sul mercato nel 2022:

  1. Battle Swap – in assoluto, la più rivoluzionaria App DeFi del 2022
  2. DeFi Swap – tra le più innovative app DeFi in circolazione
  3. Aqru – la più amata da molti investitori DeFi
  4. Crypto.com DeFi wallet – la sicurezza di una piattaforma DeFi storicizzata
  5. Binance – exchange e app DeFi tra i più utilizzati al mondo
  6. Pancakeswap – DEX con i servizi di staking più vantaggiosi
  7. Uniswap – una delle app DeFi più popolari al mondo
  8. 1inch – il più importante aggregatore di exchange DeFi
  9. Curve – exchange DeFi con gli swap più economici

Analisi e recensione delle migliori DApp del 2022

Vediamo più nel dettaglio quali caratteristiche rendono le App DeFi che abbiamo selezionato le migliori sul mercato.

1. Battle Swap – in assoluto, la più rivoluzionaria App DeFi del 2022

Il primo posto sul podio è aggiudicato a Battle Swap di Battle Infinity, la migliore piattaforma in assoluto delBattle Swap: la migliore piattaforma con giochi NTF 2022. Battle Infinity è capace di integrare un avanzato sistema di NFT con un metaverso innovativo,  per far vivere ai giocatori un’esperienza Play-To-Earn unica.

I giocatori possono partecipare a giochi fantasy NFT o confrontarsi in vere e proprie competizioni.  Tra le più coinvolgenti di Battle Infinity ricordiamo l’IBAT Premier League, un fantacalcio virtuale che si basa sulla blockchain Binance Smart Chain (BSC) e Token Non Fungibili. 

La compravendita di oggetti NFT è facilitata dall’utilizzo di IBAT, la criptovaluta standard  nativa di Battle Infinity. Per i giocatori sarà disponibile anche un Marketplace dedicato per il trading di NFT, il Battle Marketplace, dove gli utenti avranno a disposizione opere digitali o strumenti di gioco, incluso il vestiario per personalizzare il proprio avatar. 

Battle Infinity: le migliori app DeFI

Un altro vantaggio dell’ecosistema Battle Infinity è la possibilità, offerta a chi investe IBAT sul lungo periodo, di ottenere ulteriori ricompense perché partecipano attivamente alla liquidity pool per lo staking.

Battle Swap è  la piattaforma dedicata per comprare IBAT nel 2022. Puoi acquistare IBAT oggi e iniziare a prendere parte alla piattaforma Battle Infinity nell’evento di prevendita.

Investimento minimo 0.1 BNB
Investimento massimo 500 BNB
Blockchain di riferimento Binance Smart Chain (BSC)
Inizio della prevendita 11 Luglio 2022
Fine della prevendita 10 Ottobre 2022

Migliori app DeFi: Battle Infinity

Il tuo capitale è a rischio.

2. DeFi Swap – tra le più innovative app DeFi in circolazione

DeFi Swap logoDefi Swap è un giovanissimo exchange decentralizzato (DEX), realizzato agli inizi del 2022 dagli sviluppatori del token DeFi Coin (DEFC). Se DeFi Swap è nato con l’obiettivo principale di fornire ai possessori di DEFC una piattaforma di swap economica e veloce, l’applicazione ha virato in breve tempo verso uno scopo molto più ampio e ambizioso.

DeFi Swap, in pochi mesi, ha raggiunto una popolarità elevatissima e permette di effettuare swap tra oltre 80 criptovalute e token con costi di commissione davvero economici e di mettere in stake le proprie criptovalute utilizzando il meccanismo delle pool e delle farm.

I token supportati dalla piattaforma appartengono perlopiù alla blockchain di Ethereum (ERC20) e alla Binance Smart Chain.  Gli sviluppatori, come si evince dalla roadmap del progetto, mirano a estendere ancora il bacino delle criptovalute supportate, per rendere DeFi Swap l’App DeFi cross chain numero uno al mondo.

La roadmap lascia emergere anche che, entro dicembre 2022, sarà resa disponibile anche un’app per dispositivi mobili completamente dedicata all’utilizzo di DeFi Swap, dato che al momento la piattaforma è accessibile soltanto attraverso computer o browser.

Accedi al sito DefiSwap.io e collega un wallet DeFi

Per utilizzare DeFi Swap, come nel caso di tutte le App DeFi, non è necessario effettuare alcun processo di registrazione. Tutto ciò che occorre è essere in possesso di un portafoglio DeFi, vedremo in seguito come adottarne uno, e collegarlo mediante i sistemi MetaMask o Connect Wallet. Dopodiché basterà dotarsi di qualche token DEFC, utile per il pagamento di commissioni all’interno dell’applicazione, e scegliere il servizio su cui si vuole fare il proprio investimento.

Il tuo capitale è a rischio.

3. Aqru – la più amata da molti investitori DeFi

Aqru_logoAqru è un’applicazione lanciata nel 2021, ma che nel 2022 ha saputo conquistare una buona fetta degli investitori DeFi grazie a un’interfaccia intuitiva e a tassi di interesse estremamente competitivi. Aqru nasce, infatti, come un portafoglio di risparmi di asset digitali e criptovalute da cui ogni utente può ottenere una rendita percentuale fissa semplicemente depositando e bloccando fondi al suo interno.

L’applicazione, al momento, garantisce un rendimento fino al 12% sulle criptovalute depositate e messe in stake e supporta asset come Bitcoin, Ethereum e stablecoin come USDC. Il deposito minimo su Aqru è di 100€ e gli unici costi di commissione previsti sono quelli sui prelievi: 10€ per prelevare Bitcoin e 20€ per tutte le altre criptovalute, detraibili direttamente al momento del ritiro sotto forma del token che si vuole prelevare.

aqru-home

Con questa DApp, in sintesi, puoi utilizzare le tue criptovalute per ottenerne altre, in percentuale, senza il minimo sforzo e con un rischio davvero basso. Questo è possibile perché Aqru utilizza i fondi bloccati dai propri utenti per effettuare operazioni di prestito e finanziamento, interfacciandosi sia con investitori retail che istituzionali. Le entrate da queste operazioni finanziarie, quindi, vengono restituite agli utenti che possono verificare i guadagni ottenuti sul proprio conto di giorno in giorno.

Sulla pagina ufficiale è possibile consultare un prospetto contenente una previsione accurata sui guadagni realizzabili nel tempo con un investimento. Ad esempio, depositando 50.000€ sulla piattaforma sotto forma di USDC, in un solo anno è possibile guadagnare circa 1.530€ di interessi passivi.

Aqru offre anche un ottimo servizio di swap che permette di scambiare criptovalute con costi di commissione davvero convenienti. Ovviamente, al momento, gli swap sono consentiti solo tra gli asset supportati dalla piattaforma, ossia Bitcoin, Ethereum e USDC.

Il tuo capitale è a rischio.

4. Crypto.com DeFi wallet – la sicurezza di una piattaforma DeFi storicizzata

Crypto.com_LogoDopo aver maturato una grandissima esperienza nel settore delle criptovalute con la gestione di un popolarissimo exchange e come provider di wallet digitali tra i più utilizzati al mondo, Crypto.com ha lanciato, verso la fine del 2021, il proprio esclusivo DeFi wallet.

Quando diciamo “esclusivo” ci riferiamo al fatto che l’intero DeFi wallet si basa sulla rete Cronos, che Crypto.com ha messo a punto al fine di creare una valida alternativa alla rete di Ethereum, finora la più utilizzata e sicura. Questo ha aperto scenari inediti all’interno dell’universo DeFi e, infatti, la piattaforma si presenta molto versatile e si presta a molteplici utilizzi.

Sul DeFi Wallet di Crypto.com è possibile sia partecipare al programma “Earn”, mettendo in stake determinati asset per ottenere una rendita percentuale annua, sia navigare (come se si stesse utilizzando un motore di ricerca) tra i nuovissimi ed esordienti progetti nati sulla blockchain di Cronos, come VVS Finance e Mad Merkaat Finance, nati su questa rete e che nel 2022 hanno avuto un successo inimmaginabile.

Wallet DeFi di Crypto.com

Non considerando queste funzionalità, che potremmo definire accessorie, il DeFi wallet di Crypto.com, che al momento supporta oltre 30 token, si configura come un vero e proprio wallet, utilizzabile per spostare e swappare i propri fondi all’interno di tutto l’universo DeFi. La piattaforma è raggiungibile sia tramite desktop che attraverso dispositivi mobili tramite un’app dedicata e anzi, Crypto.com spinge per la fruizione di tali servizi mediante smartphone e tablet, apportando continui miglioramenti tesi a rendere l’applicazione sempre più fluida e intuitiva. Il token nativo di tutto il sistema è CRO, che viene utilizzato per il pagamento di commissioni relative a tutte le transazioni e alle operazioni effettuate sulla chain.

Il tuo capitale è a rischio.

5. Binance – exchange e app DeFi tra i più utilizzati al mondo

Binance-Coin-iconBinance è uno degli exchange e wallet di criptovalute più utilizzati in tutto il mondo e non poteva di certo mancare all’interno della nostra guida sulle migliori App DeFi del 2022. La piattaforma cinese, fin dalla sua fondazione nel 2017, ha sempre cercato di rinnovarsi e di inventare nuove risorse e servizi per i propri utenti, in modo da poter mantenere il primato di exchange numero 1 al mondo.

All’interno della piattaforma è possibile accedere a servizi di finanza decentralizzata come lo staking e lo yield farming, oltre che bloccare semplicemente le proprie criptovalute, non pagando alcuna commissione, e ottenere un rendimento passivo percentuale variabile a seconda del token che si sceglie di bloccare. In particolare, Binance, permette di utilizzare la funzione “staking DeFi”, che consiste nel bloccare un certo quantitativo di BUSD, Ethereum, Bitcoin, DYDX o AAVE per ottenere fino al 25% di rendimento annuo. Prima di bloccare i propri fondi, tuttavia, è necessario selezionare il periodo di tempo entro cui si vuole bloccare i propri token all’interno della piattaforma.

Binance: le migliori App DeFi

È possibile scegliere tra un minimo di 30 giorni fino ad un massimo di 180 giorni, cioè 6 mesi. Chiaramente, maggiore sarà l’intervallo di tempo selezionato e maggiore sarà il guadagno ottenuto durante tutto il periodo di staking. Anche nel caso di Binance è possibile utilizzare i servizi DeFi attraverso il desktop oppure mediante un’app per dispositivi mobili.

Il tuo capitale è a rischio.

6. PancakeSwap – DEX con i servizi di staking più vantaggiosi

PancakeSwap_logoPancakeSwap è un popolarissimo DEX che offre servizi di staking e farming particolarmente redditizi, oltre a tantissime altre funzionalità, incluso un esclusivo marketplace di NFT. I token supportati da PancakeSwap appartengono principalmente alla Binance Smart Chain, motivo per cui prima di muovere i primi passi sulla piattaforma potrebbe tornare utile dotarsi di alcuni BNB, ossia il token nativo dell’exchange Binance.

Oltre alle funzionalità di swap, su questa particolare applicazione è possibile sfruttare il funzionamento di numerose liquidity pool, farm e anche quello delle cosiddette syrup pools. Quello delle liquidity pool rappresenta un classico elemento delle App DeFi e il loro funzionamento è molto semplice: gli utenti versano all’interno di una pool una coppia di token, in pari quantità, per ottenere come ricompensa una percentuale giornaliera sotto forma di un terzo token.

PancakeSwap: le migliori App DeFi

Su PancakeSwap è possibile imbattersi in tassi percentuali annuali (o APY) davvero interessanti e addirittura, in alcuni casi, è possibile ottenere rendimenti che superano il 1.000%, con guadagni giornalieri fuori da ogni considerazione.

Questo è possibile perché su PancakeSwap sono presenti token appena sviluppati, destinati auspicabilmente ad aumentare il proprio valore ma che rappresentano spesso un investimento piuttosto rischioso. Ciò non toglie che su piattaforme come questa è possibile avere l’opportunità di essere “early investor”, cioè di essere i primi a investire su progetti più o meno interessanti che potrebbero spiccare il volo e garantire soddisfazioni non indifferenti a livello economico.

Le farm prevedono un meccanismo analogo rispetto a quello delle liquidity pool, con l’unica differenza che, invece di depositare una coppia di token, è necessario bloccare un solo token. Le Syrup pool rappresentano invece una funzionalità esclusiva di PancakeSwap e permettono di depositare CAKE, token nativo della piattaforma, per ottenere nuovi token emergenti e poco conosciuti.

Il tuo capitale è a rischio.

7. Uniswap –  una delle app DeFi più popolari al mondo

UniSwapAnche il celebre exchange Uniswap, da molti ricordato per l’iconico logo che raffigura un unicorno rosa stilizzato, utilizza un protocollo di rete totalmente decentralizzato. La presenza sulla piattaforma di numerosi token appartenenti alla rete Ethereum ERC20 e i bassi costi di commissione sui trasferimenti hanno reso Uniswap una delle App DeFi più popolari a livello mondiale e continua ad essere un importante punto di riferimento per tutti i nuovi ed emergenti progetti relativi alla DeFi.

I bassi costi di commissione di Uniswap derivano dal fatto che si tratta di una piattaforma no-profit, e quindi lontana da logiche commerciali. Anche qui è possibile, oltre a effettuare operazioni di swap tra token e asset digitali, trovare liquidity pool per ottenere una rendita passiva grazie alle proprie criptovalute.

Uniswap_App DeFi

La piattaforma è fruibile, anche in questo caso, sia da computer che attraverso dispositivi mobili, grazie alla disponibilità, sugli store di qualsiasi sistema operativo, di un’app totalmente dedicata. Anche Uniswap prevede un token nativo, chiamato UNI, che è necessario utilizzare per pagare i costi di commissione relativi a tutti i trasferimenti e le operazioni effettuate sull’exchange.

8. 1inch – il più importante aggregatore di exchange DeFi

1INCH_logo1inch è una DApp fondata nel 2019 negli Stati Uniti e funziona come un aggregatore di exchange decentralizzati. Questo significa che, grazie a un particolare ed esclusivo motore di ricerca sviluppato dai suoi realizzatori, 1inch permette di effettuare operazioni al tasso percentuale migliore sul mercato, perché raccoglie e rende consultabili tutte le opzioni disponibili all’interno di un database di App DeFi ed exchange decentralizzati.

Una volta raggiunta la sezione principale del sito web di 1inch, infatti, ti verrà chiesto quale operazione vuoi eseguire. A quel punto sarà 1inch a gestire la tua richiesta, permettendoti di ottenere il miglior risultato possibile. Sulla piattaforma è anche possibile effettuare swap tra oltre 50 token, principalmente legati alla rete Ethereum ERC20.

1inch_App DeFi

1inch, tuttavia, funziona anche come un classico wallet DeFi, in cui è possibile depositare i propri fondi e ottenere una rendita passiva grazie allo staking. La piattaforma è disponibile sia dal computer che dai dispositivi mobili Android e iOS.

9. Curve – exchange DeFi con gli swap più economici

Curve_logoCurve è un progetto nato nel 2020 con l’ intento di realizzare una piattaforma che rendesse economici gli swap tra criptovalute. Si tratta, anche in questo caso, di un exchange decentralizzato basato sulla rete Ethereum, progettato però principalmente per gli swap tra stablecoin e per le versioni “tokenizzate” di altre monete.

Proprio perché il suo obiettivo è quello di ridurre al minimo lo slippage e le spese di commissione per gli scambi effettuati, su Curve i token non vengono prezzati mediante un order book ma attraverso una formula determinata, che fa sì che lo slippage relativo a scambi, anche di grossi volumi, rimanga sempre economico. Anche su Curve è presente un token nativo CRV, che viene utilizzato sia per gestire la governance della piattaforma, sia per retribuire i fornitori di liquidità del protocollo.

Curve: le migliori App DeFi

Un confronto tra le migliori app DeFi

App DeFi Servizi Token supportati APY massimo App mobile
Defi Swap Swap; Yield farming; Liquidity pool. Defi Coin (DEFC) 75% No
Crypto.com DeFi wallet Funzione “Earn”; Swap; Yield farming; Liquidity pool; prestiti e finanziamenti crypto. CRO, BTC, BCH, LTC, ETH, XRP, XLM, BNB, MKR, LINK, DAI, UNI, OMG, ADA, ENJ, DOGE, SHIB, UNA, MATIC, SOL, USDC, eGLD, FLOW, ONE, VVS, MANA, ATOM, TONIC, BIFI, TUSD, PAXG, TAXG, TAUD, VET, TGBP.
  • 15% (Earn);
  • Fino a 100.000% (DeFi Wallet).
Binance Swap; Yield farming. AAVE, BUSD, BTC, ETH, GLMR, NEO, DYDX, REEF, BSW. 74%
PancakeSwap Swap; Liquidity pool; Yield farming; Syrup pools. CAKE, BNB, BUSD, WZRD, CHR, ERA, BTT, RACA , HIGH, BCOIN, WOOP, SANTOS, PEAK, HOTCROSS, MIX, METIS, GAL, RPG, PEX, CEEK, ABNBC, TINC, DUET, PORTO, DAR, FINA, BETA, BP, TRX, WIN, SPS, XCN. Fino al 470%
Uniswap Swap; Yield farming; Liquidity pool. (Tutti i token ERC20)

AAVE, 1INCH, ACH, AERGO, AGLD, AIOZ, ALCX, ALICE, AMP, ANKR, ANT, APE, API3, ARPA, ASH, ASM, AUCTION, AXS, AUDIO, AVT, BAND, BADGER, BAL, BAT, BLZ, BICO, BOND, BTRST, COMP, COVAL, CRO,CRPT, COTI, CRV, CTX, CUBE, CVC, CVX, DAI, DDX, DIA, DNT, DYDX, ELON, ENJ, ENS, ERN, FARM, FET, FORTH, FOX, FTM, FX, FXS, GALA, GFI, GLM, GNO, GRT, GTC, GUSD, GYEN, HIGH, IDEX, IMX, INJ, IOTX, INV, JASMY, KP3R, KRL, LCX, LDO,  LOOM, LINK, LRC, MASK, MANA, MATIC,MC, MCO2, MDT, MIM, MKR, MULTI, MUSD, NMR, NU, OCEAN, OGN, PAXG, POLS, POLY, RARE, RARI, SAND, STORJ, SUSHI, tBTC, TRIBE, UNI, UNFI, USDC, USDT, YFI, sUSD.

0,01 – 1%
1inch Swap. (Tutti i token ERC20 e Binance Smart Chain)

ETH, USDC, DAI, USDT, WBTC, WETH, sUSD, BUSD, LINK, CHI,YFI, AAVE, GRT, PEAK, UNI, SNX, SUSHI, LEDGER, CRV, AMPL, BASE, BNT, COMP, KP3R, API3, TUSD, renBTC, CEL, POLS, 1INCH, NMR, NKN, NU, RNBW, RNDR, UNISTAKE, UST, VOICE, VOL, VRA.

>1.000%
Curve Swap; Liquidity pool. DAI, USDC, USDT, TUSD, BUSD,sUSD, USDPAX, renBTC, wBTC, sBTC, HBTC, GUSD, HUSD, USDK, USDN, LINKUSD, mUSD, RSV, tBTC, DUSD, pBTC, BBTC, oBTC, UST, EURs, sEUR, ETH, sETH, stETH, ankrETH, USDP, LINK, sLINK, FRAX, LUSD, rETH, alUSD, WETH, MIM, CRV, EURT, RAI, CVX, XAUt, SPELL, T, UST. 6,69% No

Che cos’è un’app DeFi?

Come abbiamo visto, le App DeFi sono applicazioni che permettono di accedere alla finanza decentralizzata e usufruire di servizi come lo swap, lo staking di criptovalute, lo yield farming nonché di prestare o prendere in prestito token. Tali operazioni vengono gestite mediante la tecnologia degli smart contract, ossia dei veri e propri contratti crittografati e registrati all’interno di una chain.

In alcuni casi queste applicazioni funzionano come aggregatori di exchange decentralizzati, consentendo agli utenti di utilizzare un’unica piattaforma per effettuare operazioni su diversi portali o diverse reti del cripto-verso. Il termine “decentralizzato” indica la completa assenza di un ente regolatore centrale, garantendo che tali piattaforme operino e funzionino in maniera assolutamente automatica.

Come utilizzare un’app DeFi

Per utilizzare le funzionalità e i servizi offerti dalle App DeFi occorre innanzitutto dotarsi di un portafoglio DeFi come MetaMask o come il DeFi wallet messo a disposizione da Crypto.com. una volta adottato un portafoglio DeFi è fondamentale acquistare un certo quantitativo di criptovalute, in base all’App DeFi che vogliamo utilizzare.

Come utilizzare un’App DeFi

Per utilizzare i servizi di DeFi Swap, per esempio, è opportuno detenere alcune unità di BNB o del token nativo DeFi Coin, che serve per il pagamento di tassi e commissioni relativi a qualsiasi trasferimento. Allo stesso modo su Crypto.com è fondamentale dotarsi di alcune unità di CRO. Una volta effettuato l’accesso nell’app desiderata, ti basterà scegliere i servizi su cui vorrai investire: se sceglierai di servirti dello yield farming, dovrai dimezzare il quantitativo di token di cui sei in possesso per acquistare un altro token previsto dalla farm; qualora tu voglia usufruire delle liquidity pool, ti basterà depositare i token in tuo possesso utilizzando l’apposita sezione dell’app di riferimento.

Come scegliere la migliore app DeFi

Come scegliere la migliore App DeFi per teL’universo DeFi è molto ampio e scegliere l’applicazione più adatta alle tue esigenze potrebbe essere molto complesso. Ora che hai scoperto quali sono le migliori App DeFi disponibili sul mercato, tuttavia, puoi cominciare a valutare quale tipo di investimento può fare al caso tuo.

Ti basti sapere che DeFi Swap e Crypto.com DeFi Wallet sono app intuitive, realizzate con il preciso scopo di rendere digeribile la finanza decentralizzata a una larga fascia di utenza, mentre le altre potrebbero necessitare di uno sforzo ulteriore per comprenderne tutti i meccanismi.

Risulta essenziale, tuttavia, capire se si vuole effettuare un investimento per il lungo, medio o breve periodo. A partire da questa considerazione sarà semplice comprendere se puntare su un’app che offre servizi più rischiosi ma maggiormente redditizi, oppure se investire su dei token stabili e sicuri ma con un ritorno percentuale più esiguo.

Come cominciare a utilizzare un’app DeFi

Accedere ai servizi di finanza decentralizzata è, ormai, alla portata di tutti. Vediamo quali sono i procedimenti da seguire per cominciare subito a guadagnare una rendita passiva sfruttando DeFi Swap, al momento la migliore App DeFi disponibile sul mercato:

Step 1 : Ottieni un portafoglio DeFi

Per cominciare, apri un portafoglio DeFi utilizzando un provider che più ritieni comodo per le tue esigenze. Puoi considerare servizi come MetaMask, Binance o il Defi Wallet di Crypto.com; tutto ciò che occorre fare è accedere al sito ufficiale del provider di riferimento, oppure installare l’app per dispositivi mobile dedicata, inserire alcuni tuoi dati e in pochi passaggi avrai a disposizione il tuo portafoglio per operare nella DeFi.

Ottieni un portafoglio DeFi

Step 2: Acquista token BNB

Effettua un deposito in valuta fiat sul tuo portafoglio personale per acquistare una certa quantità di token BNB, la coin nativa della Binance Smart Chain.

Step 3: Collega il tuo portafoglio a DeFi Swap

A questo punto accedi alla pagina principale di DeFi Swap e, in alto a destra, clicca sul pulsante “collega wallet”. Potrai scegliere se collegare il tuo portafoglio mediante il servizio MetaMask o Wallet Connect.

Collega il tuo portafoglio a DeFi Swap

Step 4: Effettua uno swap con i tuoi token

In questo ultimo passaggio ti basterà scambiare i tuoi token BNB con il token che desideri bloccare all’interno di una farm o di una liquidity pool, come ad esempio Defi Coin (DEFC). Una volta depositati i tuoi fondi potrai vederli maturare di giorno in giorno e dovrai solo attendere la fine del lock period prima di poterli riscattare.

Le migliori app DeFi – Conclusioni

In questa guida abbiamo accennato all’utilizzo dei servizi di finanza decentralizzata e abbiamo fornito una panoramica relativa alle migliori App DeFi del 2022. Anche perché la DeFi rappresenta ancora un universo “oscuro” e poco conosciuto, secondo la visione di molti, noi riteniamo che essere early investor in tutti i progetti che nascono all’interno di questo ambito sia una grande opportunità.

Noi suggeriamo di aprire subito un portafoglio DeFi ed esplorare tutto ciò che può offrire. Del resto la rendita passiva è stata, da sempre, l’ambizione suprema di tutti i piccoli e grandi investitori e grazie alla DeFi non solo è possibile, ma è davvero semplice e poco rischiosa.

Battle Swap: la migliore DApp

Il tuo capitale è a rischio.

Domande frequenti relative alle App DeFi (FAQ)

Come utilizzare le app DeFi?

Per utilizzare le App DeFi è necessario dotarsi di un wallet DeFi come MetaMask o Crypto.com DeFi wallet. Successivamente occorre acquistare un certo quantitativo di criptovalute, dal momento che per usufruire dei servizi di staking e farming dovrai necessariamente depositare determinati token sulla piattaforma di riferimento.

Qual è il migliore token DeFi?

DeFi Coin (DEFC) è il token nativo della piattaforma DeFi Swap ed è nato con il preciso scopo di essere il fulcro del suo protocollo di riferimento. DEFC viene utilizzato, oltre che per gestire la governance del protocollo, anche per ricompensare i liquidity provider che investono sul progetto DeFi Swap.

Quante App Defi esistono?

Ogni giorno nascono sempre nuovi progetti costruiti sulla DeFi, per cui attualmente si possono contare innumerevoli App sul mercato. Le più popolari e solide al momento sono: Defi Swap, Crypto.com, Aqru, Binance, Pancake Swap, Uniswap, 1inch e Curve.

È possibile guadagnare con le app DeFi?

Grazie alle DApp, e ai servizi di staking, farming e liquidity pool, è possibile ottenere una rendita passiva semplicemente depositando e bloccando un certo quantitativo di token.

Perché le app DeFi sono così popolari?

Intorno alle app DeFi sta maturando un enorme entusiasmo dal momento che permettono, senza grossi sforzi e con rischi relativamente accettabili, di utilizzare servizi finanziari con guadagni veloci. Con l’assenza di istituti bancari e enti che si frappongono tra l’investitore e l’investimento, infatti, non è necessario pagare seccanti costi di commissione e tassi di interesse, ma è possibile gestire tutto in completa autonomia.

A proposito Mario Leonardo
A proposito Mario Leonardo

Leonardo Rossi è uno scrittore, analista e investitore che vive a Milano in Italia. È un esperto analista di mercato e trader attivo, con oltre 10 anni di esperienza nei mercati finanziari. È specializzato nel day trading e negli investimenti a lungo termine.