Trading Platforms IT
Cerca su TradingPlatforms
Home » criptovalute » criptovalute emergenti
Informativa Fact Checked

Una delle caratteristiche principali del mondo cripto è il fatto che è in continua evoluzione. Ogni mese nuovi progetti e nuove scommesse cercano di farsi strada in un mondo costantemente in espansione. Basti pensare che quest’anno il mercato delle criptovalute ha raggiunto un valore complessivo di ben 1 trilione di dollari.

Ogni progetto può potenzialmente aspirare a risultati eccezionali o essere dimenticato nel giro di poche settimane. Dopotutto, come dice il proverbio, non tutte le ciambelle escono col buco. Ma quelle che invece ce la fanno? Investire in cripto è anche una questione di velocità, dobbiamo agire prima che la moneta in questione sfondi.

Il modo ideale per fare ciò è puntare su quelle appena nate, quelle che sono appena state lanciate o verranno lanciate fra poco. Al fine di offrire uno strumento esaustivo per la ricerca, abbiamo stilato una lista delle migliori criptovalute emergenti del 2022. Qui elencheremo tutti i progetti a cui vale la pena prestare attenzione e spiegheremo come battere tutti sul tempo e investire nel modo ideale.

Le 16 migliori criptovalute emergenti del 2022

Perché impazzire alla ricerca della soluzione vincente, guardando in lungo e in largo su Internet, quando possiamo semplicemente dare un’occhiata alla lista qui sotto?

In base alle nostre ricerche, non c’è dubbio, le criptovalute emergenti in cui investire nel 2022 sono sicuramente:

  1. Dash 2 Trade (D2T) – La piattaforma che innova il mondo delle criptovalute
  2. IMPT.io (IMPT) – Innovazione ed etica di un progetto cripto con molto potenziale
  3. Calvaria (RIA) – Acquistare i token RIA in fase di prevendita
  4. RobotEra (TARO) – La piattaforma crypto game più innovativa
  5. Tamadoge (TAMA) – La regina delle meme coin attualmente in prevendita
  6. Battle Infinity (IBAT) – Ne parlano tutti per una ragione … scopriamo quale!
  7. Lucky Block (LBLOCK) – Il meglio per il crypto-gaming
  8. DeFi Coins (DEFC) – Il 2022 è sicuramente il suo anno
  9. Cardano (ADA) – Ottimo potenziale di rialzo
  10. Ripple (XRP) – Una delle criptovalute emergenti più popolari dell’anno
  11. ApeCoin (APE) – La prova che le meme coin stanno andando alla grande
  12. Cosmos (ATOM) – Meccanismo di interoperabilità unico
  13. Ethereum (ETH) – Ideale per chi si intende di dApp
  14. TRON (TRX) – Non c’è dubbio, sarà una vera rivoluzione per la creazione di contenuti
  15. Dogecoin (DOGE) – La celeberrima meme coin  supportata anche da Elon Musk
  16. Polygon (MATIC) – Layer-2 con prospettive di rialzo interessanti

Le criptovalute emergenti del 2022 – In dettaglio

Poiché il mondo cripto è molto variegato, non tutti i progetti risultano adatti a determinate tipologie di investitori . A tale scopo, vogliamo dare una spiegazione esaustiva delle migliori 13 criptovalute emergenti del 2022, in modo da scegliere l’investimento ideale senza troppi timori.

1. Dash 2 Trade – La piattaforma che innova il mondo delle criptovalute

Dash 2 Trade è un progetto innovativo per il mercato delle crypto. La promessa di questo nuovo player sul mercato è di apportare degli strumenti di analisi per ottimizzare gli investimenti.

La comunità di Dash 2 Trade ha già raggiunto i 70.000 trader e non siamo che all’inizio.

La società ha pubblicato un whitepaper per poter dare un’occhiata alla loro missione e visione. Potremmo riassumere i punti principali presenti su questo documento presentando gli elementi chiave del dashboard di analisi:

  • Segnali di trading automatici con l’obiettivo di aiutare i trader nei loro investimenti;
  • Strumenti per la realizzazione di strategie di social trading;
  • Analisi del sentimento del mercato per poter individuare subito le criptovalute più interessanti;
  • Presenza di notifiche per essere sempre aggiornati sulle nuove uscite sul mercato.

Dash 2 Trade offre inoltre un sistema di punteggio per nuovi progetti che appaiono sul mercato. Ciò permetterà quindi di investire in anticipo su progetti che non sono stati ancora lanciati. Sul lungo termine, si potranno sicuramente garantire maggiori guadagni.

Come e dove comprare D2T?

Attualmente si possono ancora acquistare i D2T token in fase di prevendita e quindi a un costo ridotto rispetto al lancio ufficiale. Basta andare sul loro sito, connettere il proprio wallet usando MetaTask o Wallet Connect. L’acquisto dei token avviene via Ethereum (ETH) o Tether (USDT).

Visita ora Dash2Trade

2. IMPT.io (IMPT) – Innovazione ed etica di un progetto cripto con molto potenziale

La piattaforma IMPT.io entra a far parte dal 2022 del complesso ecosistema dei progetti cripto.

La potenzialità di questo progetto è dato:

Dal fattore etico: la piattaforma rende possibile l’acquisto e lo scambio di crediti di carbonio;

  • Dall’aspetto social media: gli utenti possono mostrare la quantità di carbonio che hanno trasformato attraverso un punteggio attribuito da IMPT.io;
  • Dalla piattaforma di shopping: molti marchi come Amazon e Microsoft collaborano già con IMPT.io e l’acquisto per gli utenti dei prodotti offerti permette maturare delle rendite passive di IMPT.

Come acquistare IMPT token in fase di prevendita

In generale, acquistare token di progetti come IMPT in fase di prevendita ti garantisce l’acquisto ad un prezzo inferiore rispetto a quello che maturerà in seguito.

Per assicurarti IMPT token, segui i seguenti passi:

  1. Crea un crypto wallet: per investire su IMPT token bisogna avere un crypto wallet che supporti il protocollo ERC-20;
  2. Acquista ETH/USDT: questi token sono scambiati sulle piattaforme Ethereum o Tether;
  3. Collega il tuo wallet a IMPT.io andando sul loro sito e cliccando “Connect Wallet”;
  4. Procedi all’acquisto di IMPT token selezionando il tuo metodo di pagamento (ETH o USDT).

Tutto qui! Potrai quindi cominciare a fare parte di questo entusiasmante progetto collaborando anche al salute del nostro pianeta.

Visita ora IMPT

3. Calvaria (RIA) – Acquistare i token RIA in fase di prevendita

Il progetto crypto di Calvaria è davvero interessante. Stiamo parlando di un crypto game che usa carte digitali NFT. I giocatori devono sfidarsi in battaglie strategiche.

L’acquisto delle carte avviene attraverso la criptovaluta nativa RIA dell’intero ecosistema Calvaria. I giocatori quindi per poter giocare devono prima acquistare i token RIA disponibili direttamente sulla piattaforma.

Come acquistare i token RIA

I token RIA sono già considerati come una delle migliori criptovalute del momento, anche grazie alla sempre maggiore espansione del mercato dei crypto game.

Attualmente puoi acquistare i token RIA in fase di prevendita, il che ti permette di acquistarli a un prezzo minore rispetto al lancio ufficiale che avverrà nel 2023.

Ti basta seguire i seguenti passi:

  1. Se non hai ancora un crypto wallet dovrai aprirne uno che accetti i token ERC-20 come MetaMask ad esempio;
  2. Per acquistare RIA dovrai prima procedere a comprare Ethereum (ETH) o Tether USDT;
  3. Vai sul sito di Calvaria, clicca su “Buy now” e poi su “Connect Wallet”;
  4. Dopo aver seguito i passi potrai indicare la quantità di token RIA che vuoi acquistare, partendo dal presupposto che l’acquisto minimo è fissato a 1000 RIA;
  5. Una volta finalizzato l’acquisto, potrai trasferire i tuoi token RIA sul tuo crypto wallet.

Per maggiori informazioni sui token RIA, puoi anche seguire un gruppo dedicato su Telegram.

Visita ora Calvaria

4. RobotEra (TARO) – La piattaforma crypto game più innovativa

I token TARO sono dei token nativi alla base della piattaforma e crypto game RobotEra. Gli utenti si ritrovano in un mondo virtuale nel metaverso in cui è possibile costruire edifici, case ecc e allo stesso tempo commercializzare. Si tratta di un token ERC-20 disponibili sulla blockchain di Ethereum (ETH).

Attualmente il progetto si trova in fase di prevendita dei propri token, la cui fine è prevista entro fine 2022 o inizio 2023. L’acquisto dei token è direttamente disponibile dal sito web di RobotEra.

Come acquistare i token TARO?

Come già accennato in precedenza, l’acquisto è solo disponibile sul sito di RobotEra proprio perché si trova ancora in fase di prevendita. Proprio per questo motivo devi prima acquistare delle crypto ponte come OKX su qualsiasi exchange.

Dopo aver fatto ciò devi solo:

  1. Andare sul sito e connettere il tuo crypto wallet. La piattaforma offre la possibilità di connettere vari crypto wallet, il che è sicuramente un punto a suo favore;
  2. L’acquisto di TARO può avvenire in ETH o USDT e devi comprare almeno 1000 token;
  3. Per accreditare i nuovi TARO token sul proprio crypto wallet, basta poi seguire le indicazioni presenti sul sito;

Quando i token saranno nel tuo wallet, potrai decidere se rivenderli su un exchange oppure usarli nel metaverso di RobotEra.

Visita ora Robotera

5. Tamadoge (TAMA) – Meme coin dall’altissimo potenziale

Come abbiamo anticipato, il modo migliore per afferrare al volo l’occasione quando si tratta di criptovalute è agire nel periodo di prevendita. Questo perché è proprio quello il momento in cui la moneta virtuale avrà il suo valore più basso, quello di base, scelto dai suoi creatori.

É il caso di Tamadoge, meme coin che si ispira in pieno alla più famosa Dogecoin anche nella grafica, pur senza copiarla e mantenendo comunque le sue caratteristiche uniche. E sono proprio tali qualità a farne una delle criptovalute emergenti in cui investire col più alto potenziale nel 2022.

Tanto per cominciare, Tamadoge si basa sulla modalità play-to-earn, il che ci consente di guadagnare TAMA (il token originale della moneta) semplicemente giocando. Riceveremo ricompense che possiamo poi usare per comprare elementi presenti nel gioco, i quali sono tutti in forma di NFT. Ciò significa che possiamo potenzialmente rivendere tali componenti nel marketplace di Tamadoge stesso oppure su exchange esterni.

C’è però una particolarità che sembra fatta apposta per attirare i Millennials. Come, del resto, sottolinea anche il nome, Tamadoge si ispira infatti al Tamagotchi, quel giochino che tutti noi conosciamo e che sicuramente abbiamo avuto fra le mani almeno una volta nella vita. Molti hanno imparato a prendersi cura di una creatura vivente proprio giocando col Tamagotchi.

Ecco, seguendo lo stesso filone, la piattaforma consente  di allevare e prenderci cura di animaletti, chiamati appunto Tamadoge, che possiamo anche far combattere con altri o con cui possiamo svolgere altre attività che ci consentono di accumulare punti. Naturalmente, più punti accumuliamo, più scaliamo la classifica, il che comporta premi più sostanziosi e di conseguenza migliori profitti.

Il team di sviluppatori di Tamadoge ha poi pensato ad un altro aspetto che rende la piattaforma accattivante. É, infatti, al momento in via di sviluppo un’app per la realtà aumentata che ci consente di interagire con quegli animaletti (che tra l’altro richiamano chiaramente e volutamente il cane Shiba di Dogecoin) come se li vedessimo in 3D.

Insomma, Tamadoge si propone come una sorta di richiamo agli anni ‘90 unendo il concetto su cui si basa il giochino del Tamagotchi tanto amato dai Millennials, alla novità ancora poco nota ma sempre più in espansione dell’AR, la realtà virtuale aumentata che si sta facendo spazio specialmente nel Metaverso. In tal senso, non sfugge il velato richiamo a Pokemon GO, che ancora oggi è uno dei giochi più amati.

Tornando per un attimo al Metaverso, non possiamo non menzionare che la piattaforma prevede anche la possibilità di interagire con altri utenti attraverso un  avatar virtuale personalizzato, al fine di rendere l’esperienza il più immersiva e piacevole possibile.

Come e dove comprare TAMA?

La prevendita di Tamadoge è cominciata il 27 luglio 2022 è si è conclusa con un certo anticipo. Tuttavia, non c’è da temere di essere arrivati troppo tardi: dal 27 settembre i TAMA sono acquistabili su uno dei principali exchange del mondo cripto – OKX – e in futuro saranno disponibili anche su altre piattaforme.

Il tuo capitale è a rischio.

6. Battle Infinity (IBAT) – La criptovaluta emergente migliore del 2022

La prima cosa che bisogna sapere di Battle Infinity è che è strettamente legata al Metaverso. Parliamo infatti di una piattaforma che si propone di unire i classici giochi P2E allo sfavillante mondo virtuale del Metaverso, fornendo, allo stesso tempo, ottime possibilità di guadagno.

Nello specifico, Battle Infinity si compone fondamentalmente di 5 elementi:

  • Battle Arena
  • Battle Swap
  • Battle Market
  • IBAT Premier League
  • Battle Stake

La Battle Arena è l’ecosistema di Battle Infinity, il luogo in cui vengono riuniti tutti i giochi P2E legati alla piattaforma. Qui possiamo confrontarci e interagire con altri utenti tramite avatar originali e personalizzabili, con cui possiamo partecipare a feste, inaugurazioni e vari altri tipi di eventi che si svolgono nel Metaverso di Battle Infinity.

Una delle particolarità di Battle Infinity è la presenza di Battle Swap, un exchange decentralizzato dove possiamo eseguire tutte le nostre transazioni, acquistando e scambiando token con altri utenti senza dover ricorrere ad una banca tradizionale.

Tali token, ovvero gli IBAT, possono essere usati per comprare accessori per i nostri avatar sul Battle Market. Non solo, qui possiamo anche trovare altri beni in forma di NFT, come ad esempio musica e opere d’arte, che possiamo comprare, scambiare o vendere.

Gli appassionati di calcio sicuramente sanno benissimo cos’è la Premier League e la seguono con molta attenzione. D’altra parte, è uno dei principali campionati di calcio in Europa, con fan in tutto il mondo. Proprio per questo, il team di Battle Infinity ha deciso di aggiungere quello che è a tutti gli effetti un campionato di fantacalcio su blockchain decentralizzata.

Muniti di un pass NFT, acquistabile direttamente sul Battle Market, dobbiamo creare la nostra squadra basandoci su quelle reali della Premier League, e proprio come nel fantacalcio, le nostre vittorie sono strettamente legate alle performance dei giocatori nella vita reale.

Infine, l’ultimo elemento che compone Battle Infinity, è Battle Stake, ovvero la piattaforma di staking che ci consente di depositare e bloccare i nostri asset per un certo periodo di tempo, ottenendo così guadagni sicuri e tenendo al riparo il nostro capitale. Tra l’altro, Battle Stake ci permette anche di ottenere premi tramite lo svolgimento di altre attività all’interno del mondo di Battle Infinity.

Come e dove comprare IBAT?

La prevendita di IBAT, il token nativo di Battle Infinity, si è già conclusa piuttosto velocemente, raggiungendo il limite massimo in pochi giorni. Tuttavia, ben presto potremo trovare gli IBAT su sulla piattaforma di compravendita DEX PancakeSwap.

Il tuo capitale è a rischio.

7. Lucky Block (LBLOCK) – La migliore criptovaluta emergente per il crypto-gaming

In un modo altamente competitivo quale è quello delle criptovalute, il primo metro di giudizio per la validità o quantomeno per le potenzialità di una nuova moneta virtuale è il successo (o il fallimento) della prevendita. Secondo questo criterio, Lucky Block non può che configurarsi come una delle migliori criptovalute emergenti del 2022 in assoluto.

Il primo aspetto interessante di Lucky Block è la sua natura completamente decentralizzata, che consente a chiunque di ottenere LBLOCK, il token BEP-20 nativo della piattaforma. Uscito a gennaio 2022, è andato immediatamente a ruba. La seconda caratteristica che ha attirato maggiore attenzione è la possibilità di vincere premi semplicemente partecipando a delle estrazioni giornaliere con un biglietto del costo di soli 5 dollari (gratuito se colleghiamo il nostro wallet alla piattaforma).

In parole povere, Lucky Block si struttura come una lotteria, alla quale possiamo partecipare tramite un biglietto gratuito. Se vogliamo un vantaggio in più, possiamo sfruttare la versione NFT della piattaforma, che consente a ciascun detentore di tali asset di partecipare ad un’ulteriore estrazione del valore di 10.000 euro. E il bello è che più sono i partecipanti all’estrazione, più alto è il jackpot.

In aggiunta, possiamo decidere di tenere i nostri LBLOCK nel nostro wallet, ottenendo così una rendita passiva che può variare in base alla rarità del token.

Come e dove comprare LBLOCK?

La prevendita di LBLOCK si è esaurita piuttosto velocemente nei primi mesi del 2022, tuttavia adesso possiamo trovare questi token su piattaforme di exchange notoriamente affidabili quali PancakeSwap, Binance e Coinbase.

Inoltre, possiamo trovare la versione ERC-20 del token nativo di Lucky Block in esclusiva su LBank, l’exchange originale del progetto.

Il tuo capitale è a rischio.

8. DeFi Coin (DEFC) – La criptovaluta emergente più promettente del 2022

Uno dei settori cripto maggiormente in espansione è quello della finanza decentralizzata, la quale ci consente di effettuare transazioni molto più veloci, in quanto non è prevista la mediazione di  un istituto bancario tradizionale ma è possibile  sfruttare direttamente la blockchain.

Avendo bene in mente ciò, il team di DeFi Coin ha creato una criptovaluta ampiamente versatile, che ci consente, tra le altre cose, di fare staking e yield farming. Il motivo per cui è considerata una delle migliori criptovalute emergenti in cui investire nel 2022 è il suo sistema di ricompense, il quale consente di ottenere regolari introiti passivi.

DeFi Swap la più ampia varietà di token supportati

Nello specifico, dal momento che DEFC, il token nativo di DeFi Coin, è un coin burn, ovvero quel genere di moneta che viene distribuita in numero limitato e che aumenta di valore ogni volta che un esemplare sparisce dalla circolazione, il suo valore non è tanto nella quantità posseduta, quanto nel periodo di tempo che trascorre nel nostro wallet.

Detto in parole più semplici, DeFi Coin è strutturato in modo da fornire un reddito passivo ma progressivo, in quanto aumenta col diminuire del numero di token DEFC disponibili. In aggiunta, la piattaforma impone una tassa del 10% ogni volta che uno di essi viene venduto e distribuisce metà dei proventi tra gli altri proprietari di DEFC.

In aggiunta, poiché il token è legato strettamente alla sua stessa piattaforma di exchange, DeFi Swap, il suo valore aumenta di volta in volta assieme alla crescita della stessa, il che significa che le potenzialità di questa criptovaluta emergente sono piuttosto elevate. Anche perché il suo team intende sviluppare un’app che consenta di scambiare DEFC con altri utenti, generando entrate anche più stabili.

Come e dove comprare DEFC?

Come già anticipato, questa criptovaluta dipende fortemente dalla sua piattaforma di exchange, DeFi Swap, perciò il modo migliore di comprare DEFC è proprio qui. Tuttavia, possiamo sempre trovare i token DeFi Coin su altri siti, a condizione che il wallet scelto sia compatibile con Binance Smart Chain, che è la blockchain su cui lavora DeFi Coin.

Il tuo capitale è a rischio.

9. Cardano (ADA) – La criptovaluta emergente con il maggiore potenziale di rialzo

Ancora prima di nascere, Cardano aveva già una certa fama, non fosse altro che perché è partita con un certo vantaggio in termini di affidabilità. È infatti un progetto di Charles Hoskinson, il creatore di Ethereum, la seconda criptovaluta più nota e di successo dopo Bitcoin.

In un’epoca così ampiamente concentrata sulla sostenibilità delle attività umane, Cardano vuole porsi come soluzione non solo interoperabile e scalabile e più eco-friendly rispetto ad altre blockchain. A tale scopo sfrutta un sistema PoS (Proof of Stake), che permette di creare nuove blockchain con un consumo energetico minore.

Non solo, Cardano supporta smart contracts (letteralmente contratti intelligenti), ovvero una sorta di accordi pre-programmati che consentono di svolgere determinate azioni in maniera interamente automatica sulla piattaforma, il che dovrebbe rendere tutto più facile. Ugualmente, la natura stessa del protocollo Proof of Stake permette agli sviluppatori di stabilire delle condizioni affinché gli stakeholder possano possedere ADA, il token nativo di Cardano.

D’altra parte, ciascuno stakeholder ha un ruolo e tiene sotto controllo le transazioni, al fine di evitare tentativi di frode. Più stakeholder confermano la validità della transazione, più possibilità ha di essere accettata. Alla base di tutto ciò c’è Ouroboros, il sistema crittografico sviluppato dalla Tokio Institute of Technology in collaborazione con la University of Edinburgh, la University of Connecticut e IOHK (una delle compagnie di ricerca e sviluppo di blockchain principali del momento).

In sostanza, Cardano cerca di eliminare le possibilità di errori umani, in buona e malafede, attraverso l’utilizzo di principi matematici e funzioni. Tutto ciò va unito al wallet Dedalus, pensato non solo per gestire i token ADA, ma anche per fare da nodo, una sorta di collegamento che rende il tutto più armonioso.

Vale la pena di notare che le potenzialità di Cardano non si basano tanto sui risultati già raggiunti, quanto sulle scommesse future, che è la ragione principale per cui abbiamo inserito questa moneta virtuale nella lista delle migliori criptovalute emergenti del 2022. Hoskinson e il suo tipo hanno infatti tracciato una roadmap ben precisa che prevede i 5 stadi che porteranno Cardano nell’Olimpo delle criptovalute:

  1. Byron: consentirà di scambiare e trasferire ADA;
  2. Shelley: renderà il sistema del tutto decentralizzato e autonomo;
  3. Goguen: punterà su un’integrazione degli smart contract;
  4. Basho: fase di miglioramento della piattaforma per quanto riguarda le prestazioni;
  5. Voltaire: consentirà agli utenti di entrare nella governance.

Come e dove comprare ADA?

Al momento, Cardano è una criptovaluta emergente ancora troppo poco conosciuta per suscitare l’interesse delle grandi piattaforme di exchange. Tuttavia, ciò non significa che sia impossibile acquisire ADA. Possiamo farlo pagando con Bitcoin.

Nello specifico, i passaggi sono i seguenti:

  1. Comprare Bitcoin su Coinbase;
  2. Andare su Binance e scambiare i nostri BTC con ADA;
  3. Trasferire i nostri ADA su un wallet accettato da Cardano, come lo stesso Dedalus.

10. Ripple (XRP) – La criptovaluta emergente più popolare

Tecnicamente, Ripple non è una moneta giovanissima, in quanto nata nel 2013, ma l’abbiamo inserita tra le migliori criptovalute emergenti del 2022 perché rappresenta, per molti, l’alternativa principale a Bitcoin ed Ethereum.

Alla base, anche qui, la finanza decentralizzata, in un modello che intende consentirci di fare transazioni più veloci e più convenienti in termini di transazioni non solo rispetto ai metodi di pagamento tradizionali, ma anche rispetto a un colosso del mondo delle criptovalute quale è Bitcoin.

Da questo punto di vista, Ripple, col suo token nativo XRP, si pone come mediatore ideale tra le banche tradizionali e in “mondo nuovo” rappresentato dalle criptovalute, quindi non sorprende che la piattaforma abbia già forti legami con diversi istituti bancari che sfruttano il circuito internazionale SWIFT.

Come e dove comprare XRP?

Al momento, possiamo trovare i token nativi di Ripple, gli XRP, su svariati exchange e broker online. In particolare, possiamo cercare su OKX, Binance, Libertex, Crypto.com e molti altri ancora. Le carte di credito sono accettate, ma le commissioni dipendono dalla piattaforma scelta.

Il 79% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

11. ApeCoin (APE) – La migliore meme coin emergente del 2022

Uno dei tipi di criptovalute maggiormente in espansione sono le meme coin, ovvero delle monete virtuali ispirate a meme diventati virali.  È, per l’appunto, il caso di ApeCoin, legata alla collezione Bored Ape Yacht Club (BAYC).

Di base, APE è un token di governance, creato per un uso interno alla DAO, l’associazione proprietaria della BAYC. Tuttavia, come tutti i progetti, un maggior successo ha visto anche un maggiore sviluppo, giungendo alla tecnologia del momento, cioè quella del Metaverso. APE è infatti anche il token nativo della piattaforma The Otherside, lanciata a luglio 2022, oltre che di altri giochi basati sulla blockchain.

Una delle ragioni per cui ApeCoin è considerata affidabile nonostante l’inizio estremamente volatile, è il fatto che il token APE rimane nella rete di Ethereum, il che gli consente di essere supportato da tutti i wallet principali.

Come e dove comprare APE?

Sebbene nasca come token di governance, col tempo APE ha raggiunto una certa diffusione, al punto che adesso è disponibile su alcune delle piattaforme di exchange principali, come Coinbase e Binance, oltre che su siti di broker come eToro.

Il 79% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

12. Cosmos (ATOM) – La migliore criptovaluta emergente del 2022 per interoperabilità

Il concetto di interoperabilità è uno degli aspetti chiave della finanza decentralizzata, e come tale non può essere ignorato. A sviluppare un meccanismo mai visto prima in tal senso ci ha pensato il team dietro a Cosmos, criptovaluta creata nel 2016 da Jae Kwon.

Detto in parole semplici, Cosmos è una rete di blockchain fra loro indipendenti e alimentate da algoritmi di consenso di tipo Proof of Stake come il Tendermint BFT. Tale meccanismo si occupa della validazione dei blocchi attraverso la richiesta di firme crittografiche agli utenti validatori. Tuttavia, non richiede i costi energetici di altre criptovalute come ad esempio Bitcoin, perciò risulta altamente sostenibile oltre che veloce.

Inoltre, grazie alla sua interoperabilità, Cosmos consente agli sviluppatori di ottenere tutte le informazioni di cui hanno bisogno o di condividere le proprie con altri in tutta semplicità. Non solo, ATOM, il token nativo di Cosmos Hub, può essere usato anche per la governance, in quanto consente agli utenti di votare le decisioni della direzione. Permette anche di pagare le commissioni, tra l’altro molto più basse rispetto ad altre piattaforme, oltre che di convalidare o delegare transazioni.

Come e dove comprare ATOM?

Gli ATOM sono attualmente disponibili in alcuni dei migliori exchange del momento, quali Binance, Coinbase e Kriptomat, oltre che su siti di broker come eToro.

Il 79% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

13. Ethereum (ETH) – Una promessa per le dApp

Non è esattamente una novità, anzi, è considerata la seconda moneta virtuale più diffusa al mondo dopo Bitcoin. Tuttavia, merita un posto tra le migliori criptovalute emergenti del 2022 per via del progetto Ethereum 2.0, che aggiunge il Proof of Stake e lo sharding.

Mentre il primo, come sappiamo, si basa su una convalida delle transizioni meno difficoltosa a livello di consumo energetico, il secondo è un meccanismo pensato per migliorare la scalabilità della blockchain, offrendo così commissioni più ridotte.

Se tale progetto dovesse andare in porto, incontrando il favore degli investitori, Ethereum potrebbe vedere un certo rialzo, perciò vale la pena prendere in contropiede il mercato e investire ora.

Come e dove comprare ETH?

Essendo una criptovaluta così famosa, anche nella sua versione 2.0, rilasciata il 19 settembre, Ethereum rimane disponibile su alcune delle principali piattaforme dedicate a questo mondo così variegato, quali Binance, Coinbase, Crypto.come e molte altre.

Il 79% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

14. Tron (TRX) – Una rivoluzione per la creazione di contenuti

Tron non si discosta di molto da Ethereum per quanto riguarda la blockchain, in quanto supporta sia gli smart contracts che le dApp. Tuttavia, a differenza della prima, che, come anticipato, introdurrà il Proof of Stake solo con la nuova versione, Tron ce l’ha già, cosa che consente ai detentori di TRX, il token nativo, di ottenere introiti passivi.

A conferma della sua affidabilità, possiamo menzionare il fatto che il colosso della tecnologia Samsung ha intrapreso già da tempo una collaborazione con Tron per portare le dApp sul Galaxy Store.

Come e dove comprare TRX?

Avendo avuto già un discreto successo tra le criptovalute emergenti dell’ultimo anno, TRX è ora disponibile su alcune delle piattaforme di exchange principali quali Coinbase e Binance, oltre che su siti di broker come Kriptomat.

Il 79% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

15. Dogecoin (DOGE) – La meme coin più famosa

Che sia per via di Elon Musk o per via del celeberrimo meme del cane Shiba, più o meno tutti noi conosciamo o abbiamo anche solo sentito nominare Dogecoin. Non è propriamente nuova nel mondo delle criptovalute ed è pur vero che negli ultimi tempi ha visto un certo ribasso. Tuttavia, in base alle nostre ricerche, rimane una delle migliori criptovalute emergenti del 2022.

Comprare Dogecoin

La ragione risiede nelle forti potenzialità della moneta, che nel 2021 ha ottenuto risultati record e che a inizio 2022 ha avuto un qualche rialzo a seguito del tentativo da parte di Elon Musk di acquistare Twitter. Questo non tanto per via della fama dell’imprenditore, quanto per le potenzialità speculative.

In tal senso, non sorprende come Dogecoin continui ad essere rilevante, nonostante il gran numero di criptovalute emergenti che si susseguono di volta in volta.

Come e dove comprare DOGE?

Vista la fama di Dogecoin, il suo token nativo (DOGE) è attualmente disponibile su tutte le principali piattaforme, a partire da Coinbase e Binance, oltre che su Crypto.com. D’altra parte, possiamo anche tenere i nostri DOGE in un wallet hardware come Ellipal Titan o su uno più versatile quale Exodus, oltre che naturalmente nel wallet software Dogecoin.

16. Polygon (MATIC) – La criptovaluta emergente con le migliori prospettive di rialzo

Potremmo dire che Polygon nasce da una costola di Ethereum, in quanto originariamente doveva essere solo un suo layer-2 che permettesse di evitare un traffico eccessivo sulla blockchain principale. Ma è proprio questo suo alto livello di scalabilità che ha reso Polygon più interessante agli occhi degli investitori.

Inoltre, Polygon è di natura Proof of Stake, quindi consente ottimi risultati senza un grosso consumo energetico oltre che basse commissioni.

D’altra parte, non è facile prevedere se l’uscita di Ethereum 2.0 potrebbe influenzare negativamente la diffusione di MATIC, il token nativo di Polygon. Eppure, noi crediamo che questa criptovaluta abbia tutte le potenzialità per diventare grandiosa.

Come e dove comprare MATIC?

Facendo parte del mondo Ethereum, Polygon non poteva che essere disponibile su pressoché tutte le piattaforme principali, quali Coinbase, Binance, OKX, oltre che Kraken, eToro e TRT.

Il 79% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

Come scegliere le criptovalute emergenti in cui investire

Noi abbiamo elencato solo alcune delle migliori criptovalute emergenti del 2022, tuttavia il mercato è molto vasto e a volte può essere complicato scegliere. Ma come fare allora? I metodi principali sono 3.

Social media

Al giorno d’oggi, le informazioni volano veloci più che mai ma principalmente sui social media. Nel caso delle criptovalute, a meno che non abbiamo già un progetto da seguire, Twitter e Reddit sono sicuramente i luoghi ideali per trovare nuove opportunità di investimento. D’altra parte, anche Telegram e Discord rappresentano canali molto importanti per rimanere aggiornati.

Attenzione alle ICO

Initial Coin Offering (ICO), ovvero la vendita, da parte degli sviluppatori, dei primissimi token legati al loro progetto, al fine di assicurarsi investimenti che consentano loro di andare avanti con la creazione.

Le ICO ci consentono di acquistare criptovalute emergenti al prezzo più basso di sempre, prima ancora che inizino a farsi un nome. Tuttavia, questo tipo di compravendita non è regolata, il che rende il rischio di truffe piuttosto alto, perciò vale sempre la pena controllare prima di tutto l’affidabilità dell’offerta.

Restiamo aggiornati

Come dicevamo, il mondo delle criptovalute è in continua espansione, nascono nuovi progetti quasi ogni giorno. Di conseguenza, se vogliamo cogliere la nostra occasione al volo, dobbiamo prestare massima attenzione al mercato e individuare l’opportunità che fa per noi.

Come comprare criptovalute emergenti

Una volta individuate le migliori criptovalute emergenti del 2022, non resta che capire come acquistarle. Ad esempio, come entrare nel mondo DeFi Coin? In base alle nostre ricerche sembra essere uno dei più promettenti, ma come comprare DEFC?

Beh, ci sono almeno 5 semplici passaggi da seguire in tal senso.

Step 1 – Aprire un wallet

Sia DeFi Coin che DeFi Swap, come del resto la gran parte delle criptovalute emergenti e non, utilizzano Binance Smart Chain (BSN), perciò la prima cosa da fare per acquistare token DEFC è aprire un wallet che sia compatibile con tale meccanismo. Un esempio interessante sono MetaMask e Trust Wallet.

Collega MetaMask all’exchange di PancakeSwap

Step 2 – Acquistare BNB

Al momento, è possibile solo scambiare DEFC, non comprarli direttamente, perciò dovremmo prima di tutto procurarci dei BNB (Binance Coin), disponibili su tutte le piattaforme principali.

Step 3 – Collegare il nostro wallet

Prima ancora di poter scambiare BNB con DEFC, dobbiamo collegare il nostro wallet a DeFi Swap. Si tratta di un passaggio molto intuitivo che possiamo sbrigare in pochi secondi.

Step 4 – Facciamo lo scambio

A questo punto, non resta che scambiare i nostri BNC con DEFC, cosa che possiamo fare facilmente tramite la sezione “scambia” della piattaforma. Naturalmente, possiamo anche scegliere la quantità precisa di token che vogliamo scambiare.

Step 5 – Trasferire DEFC nel wallet

DEFC è un token di tipo ERC-20, il che significa che potremmo dover trasferire i nostri token uno per uno sul wallet, in maniera manuale. In tal caso, dobbiamo guardare nelle Impostazioni, dove troveremo la voce “aggiungi token personalizzato” e in seguito un codice da inserire alla voce “indirizzo del contratto.

Dove comprare criptovalute emergenti – l’esempio di Crypto.com

Poiché le criptovalute sono per loro stessa natura altamente volatili, un modo un po’ più sicuro di investire è diversificare gli asset su cui puntare. Per fare ciò in modo semplice e senza confonderci, idealmente dovremmo usare un exchange. Questo perché tali piattaforme riuniscono svariate criptovalute e quindi ci consentono di tenere meglio sotto controllo i nostri investimenti.

Un esempio interessante è Crypto.com, sito sempre più famoso nel settore perché ideale non solo per gli utenti già navigati, ma anche per coloro che sono alle prime armi. Su Crypto.com puoi facilmente comprare non solo i più classici BTC e ETH, ma anche DEFC, XRP e moltissime altre criptovalute emergenti.

Conclusioni

Le criptovalute emergenti che abbiamo voluto presentare nella nostra guida sono state quasi tutte create di recente, mentre altre vedranno dei cambiamenti significativi. Tra quelle che proprio non dovremmo farci scappare, ci sono DeFi Coin – ottimo esempio di finanza decentralizzata – e Lucky Block.

D’altra parte, se vogliamo provare sempre qualcosa di nuovo, possiamo tenerci aggiornati tramite social media quali Twitter e Reddit, oppure seguendo canali ufficiali su Telegram e Discord.

Una volta scelta la criptovaluta emergente che fa per noi, possiamo usare un sito intuitivo e variegato come Crypto.com per fare i nostri acquisti di monete virtuali. Naturalmente, vista la natura volatile del settore, è sempre bene prestare la massima attenzione alle somme che decidiamo di investire.

Tamadoge logo

Il tuo capitale è a rischio.

Battle Swap: la migliore piattaforma con giochi NTF

Il tuo capitale è a rischio.

Dash 2 Trade - La prossima criptovaluta da 100x

VALUTAZIONE

Dash 2 Trade Logo
  • Prevendita token D2T in corso
  • Piattaforma di analisi crypto
  • Progetto verificato da Solid Proof e CoinSniper
  • Community di trading di oltre 70.000 utenti
Dash 2 Trade Logo

IMPT - Una prevendita che punta a fare 100x

VALUTAZIONE

IMPT Logo
  • Progetto crypto e NFT per la compensazione della CO2
  • Oltre $ 8 milioni raccolti in una settimana di presale
  • Partnership con oltre 10.000 aziende
  • Fase 1 della prevendita in corso
IMPT Logo

Domande frequenti

Quali sono le migliori criptovalute emergenti?

Al momento, sicuramente vale la pena investire in Tamadoge, Lucky Coin e DeFi Coin. Tutte e tre sono innovative a modo loro e sicuramente hanno un grande potenziale.

Dove posso comprare criptovalute emergenti?

A meno che tu non riesca a inserirti nella prevendita, devi aprire un conto su una piattaforma di exchange come ad esempio OKX, Coinbase, Binance o Crypto.com.

Come riconoscere le criptovalute emergenti più promettenti?

Lanciarsi in un investimento senza conoscere l’asset su cui abbiamo deciso di puntare non è mai una buona idea. Allo stesso modo, riconoscere le criptovalute emergenti giuste richiede un certo grado di ricerca, attraverso i social quanto tramite i canali ufficiali.

A proposito Mario Leonardo
A proposito Mario Leonardo

Leonardo Rossi è uno scrittore, analista e investitore che vive a Milano in Italia. È un esperto analista di mercato e trader attivo, con oltre 10 anni di esperienza nei mercati finanziari. È specializzato nel day trading e negli investimenti a lungo termine.