Trading Platforms IT
Cerca su TradingPlatforms
Home » criptovalute » nuove criptovalute
Informativa Fact Checked

Vale la pena investire sulle nuove criptovalute? Il mercato delle criptovalute è nato nel 2009, quindi è ancora molto giovane rispetto a quelli tradizionali. Questo potrebbe sembrare un limite, ma è in realtà un punto di forza, in quanto è caratterizzato tuttora da una certa floridità e vede costantemente la nascita di nuovi progetti.

Quest’anno ci sono almeno 11 nuove criptovalute su cui potremmo investire. Ma quali sono? Dobbiamo considerale oppure restare ancorati ai più affidabili Bitcoin ed Ethereum?

Le 11 nuove criptovalute del 2022

Come ben sanno i trader più esperti, il modo migliore di investire è diversificare quanto più possibile gli asset scelti, sia perché ciò offre più possibilità di guadagni, sia perché riduce i rischi. Per tale motivo, in molti decidono di dividere il proprio capitale tra token solidi come quelli più conosciuti (Bitcoin, Ethereum e via dicendo) e nuove criptovalute che appaiono più intriganti.

Le nuove criptovalute sono sempre più numerose, sono così tante che è praticamente impossibile non trovare quella che fa per noi, basta solo cercare tutte le informazioni necessarie e scegliere con cautela.

Il 2022 sembra essere un anno interessante per il settore. Possiamo infatti menzionare ben 11 nuove criptovalute che potrebbero decisamente meritare la nostra attenzione quest’anno:

  1. Tamadoge (TAMA) – In assoluto, la migliore criptovaluta del metaverso 
  2. Battle Infinity (IBAT) – La migliore nuova criptovaluta del 2022
  3. Lucky Block (LBLOCK) – La nuova criptovaluta del primo ecosistema di giochi a premi
  4. DeFi Coin (DEFC) – La migliore nuova criptovaluta del settore DeFi
  5. Dogecoin (DOGE) – Il meme coin più famoso e supportato del mondo
  6. Avalanche (AVAX) – Nuova criptovaluta rivale di Ethereum
  7. Hedera Hashgraph (HBAR) – Nuova criptovaluta con protocollo DAG
  8. Theta (THETA) – Nuova criptovaluta basata su blockchain con streaming DeFi
  9. ApeCoin (APE) – La nuova criptovaluta dell’ecosistema APE
  10. Fantom (FTM) – Rete blockchain unica e con commissioni vantaggiose
  11. Ankr (ANKR) – La nuova criptovaluta con un sistema alternativo alla blockchain

Di seguito, andremo ad esplorare le potenzialità e le peculiarità di ciascuna.

Acquista ora le nuove monete crittografiche

Il tuo capitale è a rischio.

1. Tamadoge (TAMA) – In assoluto, la migliore crypto del metaverso

I nati negli anni ‘90 sicuramente ricordano con una certa nostalgia il mitico Tamagotchi, il gioco elettronico portatile il cui scopo era allevare e prendersi cura di una creaturina proprio come faremmo con un animale domestico.

Ecco, la criptovaluta Tamadoge si ispira proprio al Tamagotchi. Tamadoge è, infatti, una piattaforma decentralizzata play-to-earn (P2E), oltre che la valuta centrale del Tamaverse. Quest’ultimo è un ecosistema virtuale che ci consente di combattere tra di noi per creare, allevare e competere con i nostri avatar doge NFT e di conseguenza guadagnare punti doge.

Uso di Tamadoge

Tamadoge (o TAMA) è la criptovaluta nativa del Tamaverse e viene utilizzata per ottenere premi e ricompense, acquistare NFT e gestire transazioni nello stesso ambiente.

È proprio qui che l’ispirazione a Tamagotchi diventa più evidente: ogni animale domestico viene “creato” come NFT tramite la funzionalità del contratto intelligente e può essere allevato dai chi lo possiede con lo scopo di essere utilizzato per competere sul Tamaverse e guadagnare Tamadoge.

TAMA è un token di tipo ERC-20 con una fornitura massima di 2 miliardi di pezzi. A differenza di altre criptovalute di tipo meme token come Doge, Tamadoge è un asset deflazionistico, il che significa che il numero di token disponibili diminuisce con l’aumentare delle transazioni.

Nello specifico, noi compriamo queste creaturine nel negozio apposito, che vede il 5% di tutte le transazioni. Il 30% dei TAMA viene usato per scopi di marketing, mentre il restante 65% viene inserito nelle dogepool P2E da cui vengono distribuiti i premi tra tutti gli investitori.

Tamaverse e Tamadoge

La prevendita delle nuove criptovalute Tamadoge è cominciata nel luglio 2022 come parte della roadmap del Tamaverse e, secondo i piani degli sviluppatori, verrà presto seguita da Tamadoge Onramper, attraverso il quale potremo acquistare TAMA con valuta fiat tramite MetaMask o Wallet Connect.

Poiché il Tamaverse è ancora nella sua fase iniziale, al momento non sono ancora disponibili token su altri scambi centralizzati. Tuttavia, ciò rimane un altro degli scopi degli sviluppatori del Tamadoge e dovrebbe iniziare ad essere fruibile già a fine 2022. In ogni caso, al momento le nuove criptovalute TAMA hanno una quotazione confermata su LBank Exchange per la fine dell’anno in corso, oltre che su Uniswap DEX.

Il Tamaverse prevede un deposito minimo di 1000 Tamadoge, equivalenti a 10 euro circa, più commissione, mentre non è previsto un limite massimo di investimento. Per quanto riguarda i metodi di pagamento, per queste nuove criptovalute possiamo usare carta di credito e debito tramite Transak, oppure Ethereum e Tether.

Infine, va sottolineato che la prevendita di TAMA terminerà a fine 2022, quindi se vogliamo prendere questa occasione al volo, dovremo sbrigarci!

Acquista ora TAMA

Il tuo capitale è a rischio.

2. Battle Infinity (BAT) – La migliore nuova criptovaluta del 2022

Al momento, il Metaverse è senza dubbio uno degli argomenti più dibattuti nell’ambito tecnologico, quindi non poteva mancare la sua applicazione nel mondo delle nuove criptovalute in uscita. Un esempio è Battle Infinity.

Battle Infinity è una piattaforma del Metaverse completamente controllata che unisce gli emozionanti elementi P2E a un ricco mondo virtuale. All’interno del Metaverse di Battle Infinity (chiamato “Battle Arena”), possiamo entrare su sei diverse piattaforme in tutta sicurezza, dal momento che l’intero ecosistema KYC è verificato da CoinSniper, la famosissima piattaforma di verifica delle criptovalute.

Tutto ciò implica che le nuove criptovalute Battle Infinity (o BAT) ci offrono la possibilità di investire nel Metaverse. Ciò avviene in svariati modi: ad esempio, potremmo partecipare ad una innovativa lega di fantasport con NFT, oppure scambiare DeFi in modo autonomo e istantaneo.

D’altra parte, è anche disponibile un mercato NFT integrato e un meccanismo di staking intuitivo, al fine di ottenere entrate passive più regolari. Oppure ancora possiamo provare i giochi della sezione IBAT Battle Games, che include numerose opzioni P2E multiplayer con NFT.

Il futuro di Battle Infinity

L’ecosistema delle nuove criptovalute Battle Infinity si basa su $IBAT, il token BEP-20 nativo della piattaforma, che ha una fornitura totale di 10 miliardi di token. L’unico modo di acquisirlo è tramite ricompensa per il nostro gameplay, ma possiamo anche sfruttarlo per comprare spazi pubblicitari su cartelloni virtuali e puntare in una “Global Staking Pool”, grazie alla quale siamo in grado di combinare le nostre risorse con quelle di altri trader e di conseguenza condividere i costi dell’investimento.

Battle Infinity (o BAT) ha le potenzialità per diventare la migliore nuova criptovaluta dell’anno e gli esperti ne sembrano ben consapevoli, come dimostra il fatto che dopo soli 24 giorni di prevendita, ha già raggiunto il suo limite massimo anche prima di quanto previsto dai suoi creatori.

D’altra parte, gli sviluppatori di questa criptovaluta seguono una tabella di marcia ben precisa che descrive nei minimi dettagli, dall’inizio alla fine, i piani per lo scambio su PancakeSwap, previsto per il 17 agosto, oltre che per il rilascio della versione alpha della dApp Battle Infinity su Google Play Store.

Per seguire tale roadmap ed essere sempre aggiornati sugli sviluppi di Battle Infinity, possiamo unirci al gruppo Telegram ufficiale, dove i creatori postano aggiornamenti regolari. Il futuro potrebbe riservare grandi possibilità per questa criptovaluta, come farsi sfuggire una simile occasione?

Acquista ora IBAT

Il tuo capitale è a rischio.

3. Lucky Block (LBLOCK) – Crypto del primo ecosistema di giochi a premi

Nata a inizio del 2022, Lucky Block è una piattaforma di competizioni NFT che ha fatto immediatamente scalpore ottenendo una delle migliori prevendite nella storia delle criptovalute. Una delle ragioni principali di tale successo va individuata anche nel fatto che ci offre un modo avvincente per partecipare a regolari estrazioni di premi.

Ospitata su Binance Smart Chain (BSC), Lucky Block è particolarmente interessante anche perché è completamente decentralizzata e rimuove i confini geografici, il che significa che chiunque può partecipare alle sue estrazioni, in qualunque parte del mondo.

Il token BEP-20 nativo di Lucky Block è LBLOCK, le cui prevendite sono cominciate a gennaio 2022 su PancakeSwap e hanno ottenuto risultati eccezionali, come dimostrano i guadagni a quattro cifre ottenuti dai trader. Ciò è dovuto anche e soprattutto alla sua bassa capitalizzazione.

In ogni caso, LBLOCK è il componente principale dell’ecosistema Lucky Block, in quanto è solo con questa criptovaluta che possiamo comprare i biglietti necessari per partecipare alle estrazioni giornaliere.

Il primo sorteggio in assoluto su Lucky Block ha avuto luogo il 31 maggio ed è stato completato dalla superstar del rap Swae Lee. Il risultato è stato l’estrazione di ben 1 milione di LBLOCK che sono andati a due fortunati vincitori (uno dei quali era titolare di NFT), il che ha segnato l’inizio delle regolari estrazioni del jackpot sulla piattaforma.

Tra l’altro, tutti coloro che possiedono LBLOCK ricevono un biglietto gratuito per queste estrazioni, i cui jackpot sono autofinanziati tramite la vendita di biglietti aggiuntivi oltre che attraverso una tassa pagata da noi investitori ogni volta che vendiamo le nostre partecipazioni.

Acquista ora Lucky Block

Il tuo capitale è a rischio

Lucky Block NFT

Una menzione particolare va ai Lucky Block NFT, i quali rappresentano una parte cruciale dell’ecosistema Lucky Block, poiché ogni proprietario di NFT viene automaticamente inserito in un’estrazione di premi aggiuntiva del valore stimato di 10.000 euro al giorno.

Esistono 10.000 Lucky Block NFT, di cui 25 sono “Edizioni Rare”, per cui raddoppiano il montepremi se esce il numero del titolare.

Per tutte queste ragioni, Lucky Block è valutata a livello internazionale come una delle migliori nuove criptovalute del 2022 e decisamente tra le più promettenti, con un potenziale altissimo che non dovremmo proprio lasciarci sfuggire.

4. DeFi Coin (DEFC) – La migliore nuova criptovaluta del settore DeFi

Un’altra delle principali nuove criptovalute dell’anno è DeFi Coin, la quale, come suggerisce il nome, si appoggia principalmente al settore della finanza decentralizzata in rapida crescita (DeFi) ed è il token nativo della giovane piattaforma di scambio DeFi Swap.

DeFi Coin e DeFi Swap

DeFi Swap è senza dubbio tra le principali piattaforme DeFi del momento, in quanto consente di scambiare, produrre e puntare su un’ampia selezione di token, offrendo al contempo alcuni dei migliori tassi di interesse DeFi sul mercato.

Poiché DEFC è un token nativo dell’exchange DeFi Swap, il suo valore è indissolubilmente legato alla crescita della piattaforma stessa. Abbiamo visto un esempio lampante di tale connessione nel mese di maggio, quando il prezzo del di DeFi Coin è salito di oltre il 300% in un solo giorno,subito dopo il tanto atteso lancio di DeFi Swap.

Le ragioni del successo di DeFi Coin

Un altro motivo per cui DeFi Coin è considerato da numerosissimi trader una delle migliori nuove criptovalute del 2022 va individuato nel suo sistema di “ricompense statiche”. Tale sistema implementa una tassa del 10% ogni volta che qualcuno acquista o vende DEFC, ma metà dei proventi viene immediatamente distribuita tra i restanti detentori di DEFC.

Un particolare del genere è piuttosto conveniente per tutti noi investitori, in quanto non solo ci offre una buona ragione per tenere i nostri DeFi Coin per lungo tempo e collezionare quanti più token possibili, ma ci fornisce anche un reddito passivo su base regolare.

Il futuro di DEFC

Occorre inoltre aggiungere che gli sviluppatori di DEFC non intendono fermarsi qui. Nello specifico, hanno in riserbo per noi novità interessanti come DeFi Swap V2, ovvero una sorta di nuova versione della piattaforma di scambio omonima di DeFi Coin che avrà lo scopo di offrire analisi tecniche, webinar e altre funzioni utili per investire le nostre criptovalute nel modo migliore possibile e con cognizione di causa.

E poi ancora, sarà presto disponibile una app mobile per scambiare token e generare un rendimento nel corso del tempo, in modo da ottenere entrate più stabili.

Infine, un ulteriore dettaglio che rende DeFi Coin una delle migliori nuove criptovalute del 2022, è il supporto della community: il gruppo Telegram ufficiale conta più di 10.000 membri, il che potrebbe essere non solo utile per quelli di noi che si addentrano in questo mondo per la prima volta, ma anche essenziale per la crescita futura di DEFC.

Acquista ora DEFC

Il tuo capitale è a rischio

5. Dogecoin (DOGE) – Il meme coin più famoso e supportato del mondo

Tecnicamente non è tra le criptovalute più recenti sul mercato, eppure Dogecoin rimane una delle più rilevanti e popolari memecoin , come vengono definiti i token ispirati a meme virali diffusi su Internet. In particolare, DOGE si basa sul celebre meme del cagnolino di razza Shiba.

Dogecoin e Elon Musk

La ragione della popolarità del Dogecoin va individuata principalmente nel ruolo svolto dalla sua community, che supporta la criptovaluta, credendo fino in fondo nel suo potenziale. D’altra parte, alla base di tale notorietà c’è anche il legame tra Dogecoin e Elon Musk.

Il famoso genio miliardario, creatore di Tesla, ha un grandissimo seguito su Twitter, dunque il fatto che parli spesso di DOGE non fa altro che aumentare l’interesse dei suoi fan al riguardo. Secondo Musk, infatti, Dogecoin è molto più veloce della rete Bitcoin e offre grandi potenzialità nel futuro.

Elon Musk crede a tal punto in questa criptovaluta che, a quanto pare, sia Tesla che SpaceX potrebbero iniziare ad accettare pagamenti in DOGE per la loro merce. Senza dubbio, un tale appoggio ha reso la moneta meme molto più celebre nel 2022, popolarità che, paradossalmente è incrementata anche di più in seguito al procedimento giudiziario avviato proprio nei confronti di Elon Musk, accusato di manipolare il mercato delle criptovalute con le sue affermazioni.

Il futuro di Dogecoin

Sebbene Dogecoin sia stato definito uno schema piramidale, l’attenzione portata su di esso dal procedimento giudiziario non ha fatto altro che favorire i proprietari di questa criptovaluta, portando a guadagni a doppia cifra in pochi giorni.

In ogni caso, va sottolineato che Dogecoin rimane sì, una delle migliori criptovalute disponibili al momento, ma anche tra le più volatili. Ciò la rende ideale per quelli di noi che adorano il rischio e vogliono ottenere rendimenti superiori al valore medio di mercato.

6. Avalanche (AVAX) – Nuova criptovaluta rivale di Ethereum

Avalanche è un’altra delle principali criptovalute a cui prestare particolare attenzione in questo anno . Emerso come rivale di Ethereum, Avalanche (o AVAX) si è rivelato molto interessante per via della rapidità delle transazioni della sua rete, specie per gli sviluppatori di app decentralizzate (dApp).

Come funziona Avalanche?

Dal momento che Avalanche si compone di tre blockchain separate, le commissioni sono molto più basse rispetto ad altre criptovalute, il che consente anche di ottenere il massimo dai profitti.

Nello specifico, le blockchain alla base del progetto sono legate alla creazione e allo scambio di asset, al coordinamento delle subnet, ovvero le reti in cui è suddivisa la piattaforma, e infine alla circolazione degli smart contract su cui si fonda Avalanche.

Grafo Aciclico Diretto (DAG)

Se paragonato ad altre criptovalute, più o meno conosciute, Avalanche appare meno rischioso, in quanto, anziché PoS o PoW, utilizza un protocollo basato sul consenso del grafo aciclico diretto (DAG). Si tratta di un grafo sprovvisto di cicli che collegano gli altri bordi tra di loro, rendendo impossibile l’attraversamento dell’intera superficie a partire da uno di essi.

Ciò offre dei chiari vantaggi per quanto riguarda il mondo delle criptovalute, in quanto implica una maggiore rapidità nelle transazioni (addirittura milioni al secondo). Non solo, è anche più sicuro, dal momento che la verifica dei nodi avviene attraverso altri nodi.

Si tratta di una tecnologia basata sulla decentralizzazione, che quindi non prevede il dispendio energetico richiesto dal PoW-mining. E poiché è praticamente impossibile creare o facilitare transazioni fraudolente, il grafo aciclico diretto si è dimostrato particolarmente utile in termini di sicurezza dei nostri investimenti.

Investire ora

Il 67% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando opera con questo fornitore di CFD. Dovreste valutare se potete permettervi di correre il rischio elevato di perdere il vostro denaro.

7. Hedera Hashgraph (HBAR) – Nuova criptovaluta con protocollo DAG

Al pari di Avalanche, Hedera Hashgraph si posiziona tra le migliori nuove criptovalute del 2022 innanzitutto perché non si basa sulla tecnologia blockchain, ma utilizza un protocollo DAG, il quale è ottimo per aumentare la velocità delle transazioni nel corso del tempo. Ciò significa che, più transazioni vengono completate, maggiore sarà la loro velocità.

Hedera Hashgraph come metodo di pagamento

La criptovaluta Hedera Hashgraph è cresciuta così tanto nel giro di pochi mesi, che ora può potenzialmente gestire fino a 100.000 transazioni al secondo. Ha, però, un’ulteriore particolarità che la rende così popolare. Rappresenta, infatti, un rivale piuttosto interessante per aziende tradizionali come Visa nel campo dell’elaborazione dei pagamenti, principalmente per via dei costi minori.

Non solo, di recente, la piattaforma ha cominciato una collaborazione con Emtech, una delle aziende leader nel settore della tecnofinanza che consente alle banche centrali di sfruttare i nuovi metodi di pagamento forniti dalle criptovalute.

Certo, al momento Emtech lavora solo con poche banche, ma in futuro è prevista una cooperazione con la Federal Reserve Bank americana, il che significa che, di conseguenza, Hedera Hashgraph potrebbe ottenere un mercato molto più ampio.

In effetti, il fondatore della piattaforma ha già rivelato che una personalità molto in vista, il cui nome figura tra i Fortune 10, si appoggia anche a Hedera Hashgraph per la sua compagnia. Non solo, il partner principale della piattaforma, SKUx, altra compagnia di tecnofinanza decisamente popolare, lavora con l’ultra nota catena di supermercati Walmart, la quale a sua volta collabora con IBM, che presiede il consiglio d’amministrazione di Hedera Hashgraph.

Insomma, viste le premesse e i collegamenti con grandi nomi della finanza e del commercio, Hedera Hashgraph sembra avere tutte le potenzialità per darci il massimo in questo 2022, diventando una delle migliori criptovalute del momento e certamente offrirà un futuro pieno di sorprese.

8. Theta (THETA) – Basata su blockchain con streaming DeFi

Se c’è un mondo che, parallelamente alle criptovalute, negli ultimi anni ha avuto un’ascesa che sembra inarrestabile, è quello dello streaming video. Per questo, gli appassionati di entrambi i settori hanno pensato bene di unire le due cose e sfruttare al massimo le potenzialità di tale settore.

È il caso di Theta, una criptovaluta diventata particolarmente famosa nel 2022, proprio perché mira a rivoluzionare il modo in cui funziona lo streaming. In particolare, gli sviluppatori della rete puntano a rendere Theta la prima piattaforma video basata su blockchain con streaming decentralizzato e condivisione della larghezza di banda tramite token.

La mission del team Theta

Secondo il team di Theta, lo scopo principale della piattaforma è:

  • Fornire uno streaming di alta qualità tramite una rete peer-to-peer in cui siamo noi stessi a condividere le nostre risorse per mantenere sempre al massimo i livelli di prestazione della rete.

In tal modo, non solo otterremo una qualità decisamente maggiore rispetto alle più note piattaforme CDN (Content Delivery Network), ma persino la visione di contenuti in 4K e 8K, oltre che una maggiore fruizione della realtà virtuale (VR).

Tale condivisione, naturalmente, viene premiata tramite token THETA, che è la moneta principale della rete.

  • Abbattere i costi dello streaming, i quali, come abbiamo visto negli ultimi mesi, stanno diventando sempre più proibitivi. Nello specifico, il modello Theta intende proporre video di alta qualità tramite l’inclusione di un gran numero di partecipanti alla blockchain, il che consentirebbe di ridurre i costi di produzione, stimolando maggiormente anche la creatività.
  • Promuovere un maggiore decentramento e una migliore ridistribuzione dei premi. Col sistema attuale delle principali CDN, infatti, ai creatori di contenuti rimane ben poco, in quanto la più grossa fetta degli introiti va alle piattaforme stesse e ai loro investitori.

Col modello Theta, invece, gli spettatori possono premiare i creator con dei token, consentendo loro di guadagnare di più, il che dovrebbe ridurre i costi di produzione e di conseguenza anche quelli di fruizione dei video. Tutto ciò risulterebbe, infine, in uno stimolo più forte della creatività e dunque in contenuti di più qualità molto più alta.

La piattaforma omonima utilizza il token THETA per la governance e per lo staking, procedimento attraverso il quale verrebbe poi scambiato in TFUEL.

Infine, occorre menzionare che Theta ha già raccolto investimenti da aziende leader come Sony e Samsung, dunque se i grandi nomi della tecnologia credono in questa criptovaluta, perché non dovremmo farlo anche noi?

9. ApeCoin (APE) – La nuova criptovaluta dell’ecosistema APE

ApeCoin è strettamente legato alla collezione Bored Ape Yacht Club (BAYC), uno degli NFT più diffusi e famosi, ma anche tra i più costosti, attualmente disponibili sul mercato. Sebbene la criptovaluta APE non sia stata creata direttamente dagli sviluppatori della collezione, è stata distribuita ai proprietari di NFT al momento del lancio all’inizio del 2022.

Per parte sua, ApeCoin è un token di governance, il che significa che è stato pensato originariamente per le votazioni all’interno della stessa DAO, l’organizzazione autonoma centralizzata che detiene il controllo di BAYC. Il concetto è semplice: chi possiede più APE, può orientare il progetto verso le proprie preferenze.

Il futuro di ApeCoin

ApeCoin sarà il token nativo di “The Otherside”, il nuovo progetto di BAYC nel Metaverse, ed è stato implementato in altri giochi basati su blockchain, come il popolarissimo Benji Bananas. Ciò implica una maggiore affidabilità della criptovaluta a lungo termine, che è la ragione principale del successo di APE nel 2022.

Al momento, il token di ApeCoin rimane di tipo ERC-20 e risiede sulla rete di Ethereum, più che altro per una questione di lealtà, dal momento che sono stati gli stessi sviluppatori a decidere di rimanere qui invece che rispondere alla chiamata di layer 2, Immutable X e altri ancora.

In ogni caso, la sua natura ERC-20 consente a questa criptovaluta di essere usata con tutti i tipi di wallet attualmente supportati da Ethereum, il che significa che abbiamo a disposizione una vastissima scelta in merito.

10. Fantom (FTM) – Rete blockchain unica, con commissioni vantaggiose

Nelle parole dei fondatori, Fantom è “una piattaforma di contratti smart ad alte prestazioni, scalabile e sicura”. Nello specifico, parliamo di una rete open-source basata sul grafo aciclico diretto (DAG), pensata per eseguire contratti smart o crearne di nuovi su Ethereum.

In tal senso, Fantom è piuttosto simile alla criptovaluta Hedera Hashgraph che abbiamo già menzionato in questo articolo, in quanto non si fonda sulle blockchain. Ciò consente alla piattaforma di proporre commissioni più basse al pari di transazioni decisamente più rapide.

Fantom (o FTM) è inoltre compatibile con EVM (Ethereum Virtual Machine), quindi è utilizzabile anche dagli sviluppatori di applicazioni decentralizzate. In effetti, sulla rete FTM ci sono già svariate dApp. Due esempi molto noti sono SpookySwap e Fantom Finance.

Fantom e il sistema DAG

Sebbene, come già menzionato, per parte sua, Fantom usi un sistema DAG, ogni dApp basata su FTM si fonda su blockchain, le quali a loro volta presentano generalmente regole di governance proprie e token. Tutto ciò viene tenuto in sicurezza dal sistema di Proof of Stake Lachesis, il quale consente alle app decentralizzate anche di interagire tra di loro.

Il token nativo di Fantom è FTM, pensato non solo per garantire la governance e per pagare commissioni, ma anche per eseguire transazioni finanziarie oltre che per premiare i validatori della rete. In ogni caso, FTM è disponibile anche sui principali exchange.

Il sistema decentralizzato di Fantom si fonda su 3 elementi principali:

  • fMint, per coniare fUSD, una stablecoin legata al dollaro statunitense e scambiabile con FTM;
  • fSwap, una piattaforma di exchange di tipo decentralizzato su cui è possibile scambiare 175 tipi diversi di token sintetici, tra cui fBTC e fETH;
  • fLend, tramite cui possiamo inviare FTM e fUSD nel pool Fantom per ottenere guadagni; con fLend possiamo inoltre scambiare e acquistare token sintetici.

E poiché Fantom ci mette a disposizione un wallet apposito per i suoi token, non dovremo preoccuparci di trovarne uno compatibile di terze parti e possiamo eseguire le nostre transazioni DeFi direttamente da qui.

11. Ankr (ANKR) – Crypto con un sistema alternativo alla blockchain

Ultima ma non meno importante nella nostra lista di nuove criptovalute in cui investire nel 2022, c’è Ankr, il cui aspetto principale, motivo della sua popolarità, è la sua rivoluzionaria interpretazione dell’interoperabilità, ovvero la capacità dei sistemi di scambiare informazioni tra di loro.

Ankr non è infatti una rete di tipo blockchain, come molte altre, ma offre numerosi strumenti per gli sviluppatori di dApp all’interno di diverse nicchie, tra cui DeFi e NFT. Questa piattaforma presenta anche un protocollo chiamato ‘Ankr Earn, il quale consente agli investitori di puntare su più catene allo stesso tempo.

Tra le altre cose, poi, Ankr permette agli sviluppatori di configurare i propri nodi, a cui è possibile accedere da remoto. Ciò implica una enorme semplificazione del processo di configurazione, che spesso è faticoso e va per le lunghe.

Paradossalmente, più l’industria blockchain si espande, maggiori sono le possibilità di Ankr, in quanto l’interoperabilità diventerà sempre più cruciale. Per questo Ankr rappresenta un’ottima opzione di investimento per coloro che sono sempre alla ricerca di nuove criptovalute.

Perché investire nelle nuove criptovalute?

Abbiamo elencato le nuove offerte nel mercato delle criptovalute, ma ora potrebbe venirci un dubbio: dovremmo davvero affidarci a monete poco conosciute, appena nate? Perché non puntare su quelle più solide come Bitcoin ed Ethereum?

Beh, ci sono almeno 3 buone ragioni per investire in una delle criptovalute che abbiamo elencato qui sopra:

  • I guadagni potenziali sono molto alti. Sebbene sia più rischioso, investire in criptovalute più nuove implica maggiori introiti in quanto il valore di tali monete sarà più basso inizialmente. Basta pensare al boom di Bitcoin: i primi che si sono buttati sono stati anche quelli che hanno guadagnato di più.
  • Community in espansione. Le migliori criptovalute sono supportate da community sempre in crescita, come quella di Reddit, dove possiamo non solo trovare consigli utili per investimenti futuri, ma anche fare amicizie che potrebbero durare per sempre.
  • Poiché le criptovalute sono sempre più numerose, quelle nuove devono trovare il modo di emergere, e per farlo i loro sviluppatori puntano su innovazioni ambiziose che in futuro certamente saranno frutto di altrettanto grandi guadagni. Un esempio concreto sono i rivoluzionari Lucky Coin e DeFi Coin.

Come comprare le nuove criptovalute prima del lancio

Sappiamo bene che con le criptovalute il modo migliore di massimizzare i profitti è muoversi presto. Ad esempio, quando nel 2015 fu lanciato Ethereum, costava solo 0,30 centesimi a token, ma da allora è arrivato a toccare vette di 5000 dollari ciascuno, regalando ai primi proprietari guadagni anche quadruplicati.

Il modo migliore per ottenere risultati del genere è sapere quando verrà lanciata una nuova criptovaluta. Ecco alcuni dei mezzi principali per farlo:

  • Reddit. È il social network per eccellenza che vede per primo il lancio di tutto ciò che poi diventerà virale, quindi è decisamente il primo posto da controllare per cercare nuovi lanci di criptovalute. In particolare, dovremmo guardare al subreddit r/CryptoMoonShots, che al momento conta quasi 2 milioni di membri.Qui potremo vedere non solo data e ora per il lancio e la prevendita, ma anche informazioni importanti quali il prezzo della nuova criptovaluta, dettagli sul progetto degli sviluppatori e sul team, l’eventuale presenza di meccanismi anti-rugpull e link al sito ufficiale oltre che al gruppo Telegram.Va sottolineato che, per via del numero di utenti, Reddit conta anche un gran numero di truffatori, perciò dobbiamo sempre essere sicuri che le informazioni che troviamo qui siano legittime;
  • Telegram. Qui troviamo gruppi appositamente creati per informare i trader interessati di nuove prevendite di criptovalute. Alcuni elencano qualunque prevendita a prescindere, altri invece si concentrano solo su quelle ritenute più affidabili e interessanti;
  • Calendario CoinMarketCap. Si tratta di uno strumento che semplicemente elenca il nome della nuova moneta virtuale e data e ora per inizio e fine della prevendita;
  • Siti dedicati al trading di criptovalute e alle blockchain. Come si può immaginare, gli sviluppatori di queste nuove monete vorranno pubblicità per il loro progetto, e nella gran parte dei casi ciò avviene proprio su siti a tema che già vedono un traffico giornaliero elevato di appassionati del settore.

Vendite private

Prima ancora delle prevendite e del lancio, le criptovalute nascenti vengono offerte ai cosiddetti angeli investitori, cioè i venture capitalist, la cui funzione è quella di individuare le migliori promesse in diversi settori e fornire il capitale necessario per portarle alla luce.

Nel campo delle nuove criptovalute, ciò implica di solito guadagni sostanziosi, in quanto questi investitori le ottengono al loro prezzo di base, il più basso possibile, in cambio dei fondi necessari al team per lanciare il progetto.

Chiunque può diventare angelo investitore, a patto che sia in grado di contribuire somme piuttosto rilevanti (parliamo di migliaia di euro). L’unica condizione, oltre, naturalmente, all’affidabilità finanziaria, è il tempo di attesa legato alla rivendita delle criptovalute acquisite con l’investimento preventivo.

In genere, infatti, il team chiederà che i token vengano venduti in blocchi separati nel corso di un certo intervallo di tempo, per evitare una saturazione del mercato fin dai primi giorni, in quanto potrebbe danneggiare o addirittura affondare il progetto fin dalla nascita.

Dove comprare le nuove criptovalute?

Nei loro primi anni, le criptovalute sembravano dover essere destinate all’oblio, ma visto il loro enorme successo, col passare degli anni si sono diffusi sempre di più anche i mercati su cui acquistarle, che vanno da quelli più tradizionali e metodi meno regolati.

Al momento è possibile trovare le nuove criptovalute (come naturalmente anche quelle più conosciute su:

  • Piattaforme di exchange, come ad esempio Coinbase, Binance e Crypto.com;
  • Aggregatori di dati, ovvero compagnie il cui scopo è quello di raccogliere dati da una o più fonti, li processa e li rende più facilmente fruibili per gli investitori. Due dei più famosi aggregatori di dati per quanto riguarda le criptovalute a livello mondiale sono Coingecko e CoinMarketCap.
  • Social media quali Twitter, Telegram e Discord;
  • Piattaforme DeFi. Si tratta di app sviluppate interamente sulla base della tecnologia blockchain, di cui rispecchiano la struttura decentralizzata. Sono particolarmente popolari perché prevedono la totale assenza di un intermediario, quindi i guadagni sono sempre netti. Tra le più famose troviamo DeFi Swap, Compound e Uniswap;
  • Marketplace NFT. Come suggerisce il nome, sono piattaforme di tipo e-commerce dovre creare e scambiare NFT con pagamento in criptovalute o carte di credito e debito. Tra i più noti troviamo OpenSea, Rarible e SuperRare;
  • ICO (Initial Coin Offerings), arcinoto mezzo non regolamentato di crowdfunding, inizialmente usato solo per le criptovalute ma oggi sempre più diffuso nel settore finanziario;
  • Siti web come Smith & Crown, ICO Bench e Top ICO;
  • Strumenti di analisi come TokenSniffer e PooCoin Charts, i quali scansionano il web alla ricerca di truffe e ci consente di individuare le migliori offerte di investimento per noi.

In conclusione

Speriamo di aver offerto una lista abbastanza esaustiva delle nuove criptovalute su cui investire nel 2022. Naturalmente, la scelta dipende dalle preferenze e dal tipo di rischio che siamo disposti a sopportare.

In linea generale, possiamo dire che, tra quelle elencate, le criptovalute con maggiore potenziale sono forse i Tamadoge, dal momento che si tratta di memecoin, il cui mercato è in enorme espansione, e Battle Infinity, la quale, come abbiamo spiegato, punta sull’e-gaming e sul Metaverse, un universo che al momento ha catturato l’attenzione di numerosissimi investitori.

Tamadoge è ancora in prevendita a un prezzo piuttosto basso, mentre il lancio di Battle Infinity è cominciato il 17 agosto e ci darà senza dubbio molto di cui parlare.

In ogni caso, è sempre bene tenere a mente che il mercato delle criptovalute rimane piuttosto volatile, perciò dovremmo fare le nostre ricerche e magari chiedere consiglio a degli specialisti del settore, al fine di investire con cognizione di causa e ridurre quanto più possibile i rischi.

Investi in Tamadoge: in assoluto, la migliore nuova criptovaluta del metaverso

Il tuo capitale è a rischio.

Domande frequenti

Cosa si intende per nuove criptovalute?

Le nuove criptovalute sono i token crittografici emessi da ecosistemi e protocolli blockchain recentemente sviluppati. Le nuove criptovalute sono monete emergenti e il vantaggio di investire su di esse è che hanno prezzi bassi, ma hanno promettenti per il medio e lungo termine.

Quali sono attualmente le migliori nuove criptovalute?

Attualmente alcune delle nuove criptovalute più promettenti per gli investitori sono Tamadoge, Battle Infinity, Lucky Block e DeFi Coins. Le loro peculiarità, ma anche la vasta community di sostenitori su cui possono contare, possono portare il prezzo di questi token molto in alto nei prossimi anni.

Dove trovo le nuove criptovalute?

Per trovare nuove criptovalute un metodo funzionale è quello di informarsi online leggendo recensioni, siti web e canali social della crypto stessa. Una volta individuata la nuova criptovaluta, si passserà a leggere i documenti ufficiali del protocollo, come la road map e il white paper, a supporto della solidità e dell'appetibilità del progetto.

Investire sulle nuove criptovalure è rischioso?

I rischi del trading sulle nuove criptovalute sono in gran parte legati alla loro volatilità. La nostra raccomandazione è sempre quella di informarsi bene prima di intraprendere investimenti su prodotti altamente speculativi.

A proposito Mario Leonardo
A proposito Mario Leonardo

Leonardo Rossi è uno scrittore, analista e investitore che vive a Milano in Italia. È un esperto analista di mercato e trader attivo, con oltre 10 anni di esperienza nei mercati finanziari. È specializzato nel day trading e negli investimenti a lungo termine.